Gli scrittori e la Spagna

«L’uomo è nato libero e ovunque è in catene. Chi si crede padrone degli altri è nondimeno più schiavo di loro» (J.J Rousseau – “Il contratto sociale”)

Poeti italiani del Novecento

La parola si stacca dal linguaggio ordinario e viene sussunta in una dimensione superna, si fa veicolo dell’indicibile e dei tumulti interiori