Yato: “Fuck Simile”

Primo album in italiano per l'artista electro vocal fiorentino: un vortice sonoro e linguistico ricercato per un'espressione viva della sua generazione

Yato, cantautore electro vocal -nome d’arte di Stefano Mazzei– che si era già presentato al pubblico con alcuni singoli e video a fine 2014, annuncia l’uscita di “Fuck Simile“, primo album in italiano.
Si tratta innanzitutto di un cantautore electro vocal, un progetto musicale che raccoglie in sé tutte le esperienze pregresse in band e live set di Stefano Mazzei. L’unicità di questo cantautore è una struttura dei brani non convenzionale: un’anima underground che si esprime con i vocal loop nella scrittura e composizione della forma canzone in stile cantautorale. Una sorta di performance vocale da cui prende forma la “forma canzone“.

L’album è composto da otto brani fra cantautorato ed elettronica, alternative rock e dance con uno stile ricercato di testo; musica e parole come soggettiva esperienza della quotidianità e della sua generazione. Tra le influenze di riferimento Nils Frahm, Dub Fx, Chet Faker, Peter Gabriel, Sigur Ros, Radiohead; Lucio Dalla, Marta sui Tubi, Calibro 35.

Un disco vorticoso che non abbandona l’ascoltatore bensì lo lascia in preda a ritmi, sonorità, parole ed echi che muovono tutto il concept: una forma canzone particolare, come in “Servo di un’idea“, “In-Nocuo“, “Angoli di“, “Mondo Corrotto” e, allo stesso tempo, particolarmente radiofonica. Un progetto dal sapore editoriale ed artistico tutto suo, un’anima underground che si esprime con i vocal loop nella scrittura e composizione della forma canzone in stile cantautorale. Dalle vocal version ad un’elettronica raffinata come vero e proprio leitmotiv per testi con riferimenti a condizioni sociali e soggettive della “X” generation.

In programmazione per date live con questo nuovo progetto solista, Yato ha i suoi precedenti fra cui si ricordano l’open live set di Richard Dorfmeister, la partecipazione a festival internazionali di surf (SingleFinn) e raduni motociclistici fino ai concerti con il suo precedente progetto Sea Sound Radio in club e location suggestive quali Rocca d’Aghinolfi (Massa Carrara), Piazza del Duomo (Pietrasanta, Lucca ) e Le Murate (Firenze).

L’album, auto-prodotto, è disponibile dal 28 marzo 2016 nei principali digital store (iTunes, Spotify, Amazon, ecc.) o in copia fisica diretta sul sito ufficiale www.yato.it

Dopo il videoclip di “Servo di un’idea“, Yato presenta il nuovo singolo “Ormonauti“: «Un boom dance dal beat estivo con stacchi e “frenate” dedicato ad una generazione in preda ai propri sensi, alle proprie immagini erotizzate, che del virtuale ne fa solo l’unico modo possibile di evadere e godere. Una forma canzone che svuota il ritornello dalle pienezze strumentali per mettere ancora più in risalto il tipo di messaggio».

.

.

> SoundCloud
> Facebook
> Twitter

 

 

Share Button
Written By
More from ukizero Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.