“Walk in Cinema Roma”: un’App per immergersi nei set dei cult movies

Un inedito incontro tra finzione e realtà aumentata... per diventare protagonisti del proprio film preferito nelle stesse location della pellicola

.«..Il cinema rappresenta di fatto il più fedele testimone della trasformazione di una città, anche se pure attraverso l’occhio soggettivo di un regista. Ed è stata proprio questa constatazione che mi ha portata a trovare un modo per esprimere questa simultaneità tra passato e presente attraverso il cinema…».
Daniela Kaliqi

 

La realtà urbana di Roma è suggestiva e complessa, piena di stratificazione storica e di vita contemporanea, fatta di passato e di presente che si intrecciano. Questa stratificazione storica non riguarda solo l’ambito archeologico monumentale, ma anche ambiti come la fotografia e il cinema.
Un set naturale, Roma, la Città Eterna, è un palcoscenico di mille e mille scene girate nei suoi angoli più stupefacenti. Che, poi, sono ovunque a saperli cercare e vedere. Per trovarli passo dopo passo arriva una sorta di “bussola digitale” pensata per far rivivere i cult movie a portata di mano, anzi di smartphone.

La creativa Daniela Kaliqi ha esplorato il tema della città, del luogo e del territorio, con un approccio scientifico che coinvolge altre discipline, come quelle vicine alle arti visive, che studiano e analizzano gli spazzi percettivi dell’ambiente urbano.
Questa è l’idea che si trova alla base di “Walk in Cinema Roma”, un applicazione disponibile per i sistemi mobile iOS e Android.

Walk in Cinema Roma” nasce proprio dall’estro della giovane Daniela Kaliqi e realizzata da New Media Farm S.r.l. (Start Up Innovativa del settore editoria digitale), con il contributo del partner Francesco Gesualdi nell’ambito del concorso dalla Regione Lazio “Creativi digitali – Sviluppo di idee progetto per una fruizione innovativa dei contenuti culturali”.
Il progetto “Walk in Cinema Roma” vuole introdurre un nuovo strumento efficace e innovativo per leggere, vedere e vivere la città di Roma. Sviluppa un modo nuovo di conoscere una città, creando dei nessi spazzio-temporali nei luoghi del cinema.
Su una mappa bidimensionale della città di Roma, l’utente potrà selezionare interattivamente una o più location con i relativi film rendendo possibile l’individuazione del percorso; una volta giunti a destinazione, tramite coordinate GPS, l’applicazione andrà a visualizzare in Realtà Aumentata sulla scena reale inquadrata, una serie di elementi multimediali tra cui una o più tracce video, schede sui film e sugli attori, audiovisivi ecc. (questi ultimi in modalità offline).

La funzionalità di “tracking alla scena” permette una fruizione coinvolgente e immersiva. Grazie alle tecnologie di realtà aumentata, fotogrammi dei più celebri film girati nella capitale saranno sovrapposti agli scenari contemporanei, permettendo a turisti e romani di “entrare” nelle iconiche scene pensate da registi come Fellini, Rossellini e Moretti, diventando per qualche attimo “protagonisti” di film storici. Il tutto in un inedito incontro tra la finzione e la realtà aumentata.
Mettere la mano dentro la Bocca della Verità come Audrey Hepburn (“Vacanze Romane“), correre in macchina sotto il Pincio come Marcello e Maddalena (“La Dolce Vita“), prendere un caffè ad un tavolino del bar accanto alla posta di via Marmorata (“Caro Diario“).
Per chi visita Roma con in mente i film che vi sono stati girati, per i cinefili, i turisti, i visitatori ma anche per gli stessi romani ci si potrà divertire a farsi riprendere con i protagonisti del proprio film preferito negli stessi luoghi della pellicola.

.

Katia Valentini

.

.

 

Share Button
More from Katia Valentini

“Cosa accadrebbe se?” -“What If” di Randall Munroe

Ex ingegnere della Nasa e noto fumettista, Munroe in questo libro, tra...
Read More

4 Comments

Rispondi a Zac Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.