Vendesi Gomblottismo!

L'operazione commerciale classificata sotto il nome di "Adam Kadmon"

Ecco, mi viene da fare una riflessione. Già ho spiegato il mio punto di vista riguardo i complottisti, persone a me molto care. Tanto care quanto distratte ed alle volte frettolose, per non dire sciocche.
Oggi non scrivo per comunicare qualcosa, scrivo per fare una domanda che parte proprio dalle ipotesi più strampalate. I lettori di Uki saranno ben consci di tutte le teorie del complotto che vanno per la maggiore: la massoneria, gli alieni, le scie chimiche, il controllo climatico, i rettiliani e chi più ne ha più ne metta. Scegliete la vostra!
Molti di coloro che trattano questi argomenti sono pervasi spesso da un’arroganza propria di chi ha capito tutto quello che c’è da capire. Non voglio discutere di questa faccenda, vorrei piuttosto esaminare un aspetto di questo “movimento” che sarebbe quel “credere di possedere nozioni uniche”, particolari e ricercate.
(Pss.., sono arrogante anch’io!).
Ad un certo punto circa tre anni fa, come d’incanto, nemmeno fosse una fungaia toscana, il mondo si è interessato tutto assieme all’occulto. Ma non proprio a tutto tutto l’occulto, solo a quello che vende.

.
Le persone ed i Media sono letteralmente impazzite per le accuse facili ad ogni politico, cosa da cui non mi discosto, per il triangolo con l’occhio al centro e per gli alieni. Un boom letterale e mediatico che non se ne vedeva dal movimento New Age, la domanda è: cosa cavolo è successo e cosa cavolo sta succedendo?
Ho due risposte che fanno una soluzione. Ne dirò solamente una poiché l’altra è polverosa, lunga ed avrò modo di esaminarla. Secondo me qualcuno di molto furbo si è accorto che con questo tipo di materiale ci si fa soldi ed ha detto: “Franceschetti pazzo? No! Semmai luminare!”.
Ed allora giù con con libri, programmi, film, blogger, le nonne che fanno i ricami e parlano di complotto, mio Dio! Ecco che quel furbetto ha detto: “Ah, ora voglio che questa moda entri nella casa di tutti”. In quel di Cologno è stato partorito “Mistero“.
Cosa fa “Mistero“, oltre a rubacchiare video da YouTube e “grandi scoop” dal web? Prende un certo tipaccio con lo pseudonimo di Adam Kadamon e star televisive italiane al tramonto della loro carriera e cavalca la moda, copia paro paro tutte quelle teorie del complotto che girano su internet e che sanno bene, anzi, benissimo, faranno successo.

.
Non voglio parlare di Mistero, non mi abbasso a tanto, nemmeno di Adam Kadamon, lo analizzeremo poi, come ho detto voglio fare una domanda con questa premessa che finisco: “Ma se tutti i potenti sono complici di un non meglio definito complotto e se ogni Media è corrotto, perché proprio Mediaset va a parlare di certe cose? Sì, Mistero fa proprio questo, parla delle scie chimiche, di tutte le apparizioni degli alieni, di tutti i rapiti dagli alieni, parla della massoneria e del nuovo ordine mondiale. Incredibile, come è possibile? Le menti si stanno risvegliando?“.
Non siamo sciocchi. Ora, Mistero va in onda su Mediaset, Mediaset è una televisione privata di? Esatto, Berlusconi. Silvio sappiamo tutti, lo sappiamo eccome, essere un massone appartenente alla P2 ma anche non lo fosse stato è comunque un potente, un uomo dai cento volti e mille segreti, un uomo che tiene segrete tante cose. Perché mai permetterebbe di mandare in onda sulla sua rete un programma che sputtanerebbe, scusate la parola, lui e tutta la combriccola di amici suoi? Come possiamo noi prendere sul serio quello che Mistero dice? Infatti, non possiamo.

Però quello che dice Mistero è quello che serpeggia fra tutti i blogger e tutti gli scrittori dell’occulto, il programma di Canale Cinque intervista addirittura i vari personaggi che hanno parlato di alieni e compagnia su Internet. Le teorie del complotto oggi finalmente hanno voce e chi glel’ha data? Berlusconi!
C’è davvero qualcosa che non torna, le cose sono due e qui rispondete voi:
1) Berlusconi in realtà è un pio che cerca di riscattarsi creando un programma che divulghi finalmente della vera controinformazione.
2) Quello che Mistero dice è innocuo perché in realtà queste sono fantasie e la controinformazione è ben altra cosa.
Ma se è vera la seconda, perché Berlusconi lo fa? Per distogliere l’attenzione forse da cose più importanti dando in pasto alla gente qualcosa che soltanto sembra sostanzioso?

.
Pongo questa riflessione per quello che spesso viene detto negli ambienti complottisti, spesso con troppa leggerezza divenendo solamente uno strumento monetizzante. Ragazzi, si è persa quella voglia di cercare qualcosa di diverso, come al solito si cercano solo i soldi.

Claudio Del Conte

 

Share Button
Written By
More from ukizero

The Shoplifters: Anteprima del videoclip “Life is So Cynical”

Anteprima esclusiva del singolo apripista del nuovo disco "Junkie Business": parabola rock...
Read More

8 Comments

  • Certamente c’è qualcosa di strano. Però Adam K. parla in effetti di molte cose, dalle scie chimiche al sognoraggio… e certo queste sono cose reali (noi lo sappiamo)…. e quindi? Il buon Del Conte ci sta dicendo che quelle cose, in realtà, non sono vere?

  • mi viene da pensare che loro fanno uscire solo i fatti più fumosi – ancora dal punto di vista delle prove – e più assurdi….. in modo da sembrare quasi un’intrattenimento letterario e giornalistico….. lo stesso Adam Kadmon dice sempre di prendere le sue parole come delle favole…

  • Ecco… questa potrebbe essere una spiegazione
    Certo è che il dubbio esiste…. ovviamente non è possibile che loro rivelino verità in prima serata,tuttavia si parla effettivamente di cose realmente sospette!!!! E quindi? Qual è la spiegazione????

  • ad esempio: le scie chimiche sono esperimenti climatici come tante zozzerie al limite dell’ordinario? Oppure sono davvero azioni criminali volte al controllo climatico e mentale con avvelenamenti costanti e lobomotizzazioni e bla bla bla….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.