Un altro Bilderbeg è passato..

I nostri destini decisi tra pochi intimi

Ieri si è conclusa l’annuale riunione dei potenti della terra, rigorosamente a porte chiuse e rigorosamente in un lussuoso Hotel defilato nella fresca e tranquilla St. Moritz.

L’hotel, il Survetta House, per quasi una settimana è diventato un fortino inespugnabile e in cui la secuirity armata fino ai denti e in tenuta antisommossa aveva un solo obiettivo: non far trapelare nessuna notizia all’esterno e non far entrare nessuno all’interno, a qualsiasi costo.

 

Come avrete letto, l’unica cosa che siamo riusciti a sapere della riunione è che l’europarlamentare leghista Mario Borghezio è stato malmenato dalla security e posto in stato di fermo. Non nutro personale simpatia (per usare un eufemismo) per Borghezio, ma di certo la sua azione è servita per lo meno a far parlare (anche questo è un eufemismo) i telegiornali del gruppo Bilderberg per un paio di minuti.

Prima di parlare del Bilderberg però, e di spiegare cos’è a chi non ne ha mai sentito parlare, vorrei porre una domanda a chi già sa cos’è e a chi non crede che sia particolarmente importante. Vorrei chiedervi perché fa scalpore la riunione degli otto potenti della terra (il G8) tanto da farci scappare pure il morto e svariate devastazioni e polemiche politiche, tanto da far tuonare artisti e intellettuali, e invece la riunione di questa gente qua sotto, solo un naso rotto al fascista e razzista Borghezio?

Se quelli sono i “potenti” della terra, questi cosa sono?

BELGIO
Coene, Luc, Governatore della Banca Nazionale del Belgio
Davignon, Etienne, Ministro di Stato
Leysen, Thomas, Presidente della Umicore

CINA
Fu, Ying, Vice Ministro degli Affari Esteri
Huang Yiping, Professore di Economia al Centro Cinese per la Ricerca Economica, Università di Pechino

DANIMARCA
Anders Rasmussen – Segretario generale della Nato (new!)
Eldrup, Anders, Amministratore Delegato, DONG Energy
Federspiel, Ulrik, Vice Presidente, Global Affairs, Haldor Topsoe A / S
Schütze, Peter, membro della direzione del gruppo della Nordea Bank AB

GERMANIA
Angela Merkel – Cancelliere Tedesco (new!)
Ackermann, Josef, presidente del consiglio di amministrazione e del Comitato Esecutivo del Gruppo, Deutsche Bank
Enders, Thomas, CEO di Airbus SAS
Löscher, Peter, Presidente e CEO di Siemens AG
Nass, Matthias, capo corrispondente internazionale, Die Zeit
Steinbrück, Peer, membro del Bundestag, ex Ministro delle Finanze

FINLANDIA
Apunen, Matti, Direttore del forum finlandese sulle politiche e sul Business EVA
Johansson, Ole, Presidente, Confederazione delle industrie finlandesi EK
Ollila, Jorma, presidente, Royal Dutch Shell
Pentikainen, Mikael, Publisher e Senior Editor-in-Chief della Helsingin Sanomat

FRANCIA
Baverez, Nicolas, Partner, Gibson, Dunn & Crutcher LLP
Bazire Nicolas, Managing Director gruppo Arnault / LVMH
Castries, Henri de, Presidente e CEO di AXA
Lévy, Maurice, Presidente e CEO di Publicis Groupe SA
Montbrial, Thierry de, Presidente, Istituto Francese delle Relazioni Internazionali
Roy, Olivier, professore di teoria sociale e politica, Istituto universitario europeo

GRAN BRETAGNA
Agius, Marcus, presidente di Barclays PLC
Flint, Douglas J., Presidente del Gruppo, HSBC Holdings
Kerr, John, membro della Camera dei Lord, Vice Presidente, Royal Dutch Shell
Lambert, Richard, amministratore indipendente non esecutivo, Ernst & Young
Mandelson, Peter, membro della Camera dei Lord, presidente, Counsel Global
Micklethwait, John, Editore capo, The Economist
Osborne, George, il Cancelliere dello Scacchiere
Stewart, Rory, membro del Parlamento
Taylor, J. Martin, presidente, Syngenta International AG

GRECIA
David, A. George, presidente, Coca-Cola H.B.C. S.A.
Hardouvelis, Gikas A., Capo Economista e Direttore della Ricerca, Eurobank EFG
Papaconstantinou, George, Ministro delle Finanze
Tsoukalis, Loukas, Presidente, ELIAMEP grisons

ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI
Almunia, Joaquín, Vice Presidente, Commissione Europea
Daele, Frans van, Capo di Stato Maggiore alla presidenza del consiglio europeo
Kroes, Neelie, Vice Presidente, Commissione europea, Commissario per l’Agenda sul digitale
Lamy, Pascal, Direttore Generale, Organizzazione Mondiale del Commercio
Rompuy, Herman van, Presidente, Consiglio europeo
Sheeran, Josette, Direttore Esecutivo, United Nations World Food Programme
Solana Madariaga, Javier, Presidente del Centro ESADEgeo per l’Economia Globale e Geopolitica
Trichet, Jean-Claude, Presidente, Banca centrale europea
Zoellick, Robert B., presidente, The World Bank Group

IRLANDA
Gallagher, Paul, Senior Counsel, ex avvocato generale
McDowell, Michael, Senior Counsel; ex Vice Ministro Primo
Sutherland, Peter D., presidente, Goldman Sachs International

ITALIA
Bernabè, Franco CEO, Telecom Italia SpA
Elkann, John, Presidente, Fiat S.p.A.
Monti, Mario, Presidente, Università Commerciale Luigi Bocconi
Scaroni, Paolo, CEO, Eni S.p.A.
Tremonti, Giulio, Ministro dell’Economia e delle Finanze

CANADA
Carney, J. Mark, Governatore della Banca del Canada
Clark, Edmund, Presidente e CEO di TD Bank financial group
McKenna, Frank, vicepresidente, TD Bank Financial Group
Orbinksi, James, professore di Medicina e Scienza Politica, Università di Toronto
Prichard, J. Robert S., presidente, Torys LLP
Reisman, Heather, presidente e CEO di Indigo Books & Music Inc. Center, Brookings Institution

PAESI BASSI
Bolland, Marc J., direttore esecutivo, Marks & Spencer Group plc
Chavannes, Marc E., giornalista politico, NRC Handelsblad, professore di giornalismo
Halberstadt, Victor, Professore di Economia, Università di Leiden, ex Segretario Generale Onorario dei Bilderberg Meetings
Sua Maestà la Regina dei Paesi Bassi
Rosenthal, Uri, Ministro degli Affari Esteri
Winter, W. Jaap, Partner, Brauw De Blackstone Westbroek

NORVEGIA
Myklebust, Egil, ex presidente del Consiglio di Amministrazione SAS, sk Hydro ASA
Il principe ereditario di Norvegia Haakon
Ottersen, Ole Petter, Rettore, Università di Oslo
Solberg, Erna, Leader del Partito Conservatore

AUSTRIA
Bronner, Oscar, CEO e Publisher, Medien AG Standard
Faymann, Werner, Cancelliere federale
Rothensteiner, Walter, presidente del consiglio di amministrazione della Raiffeisen Zentralbank Österreich AG
Scholten, Rudolf, membro del Consiglio di Amministrazione esecutivo, Oesterreichische Kontrollbank

PORTOGALLO
Balsemão, Francesco Pinto, Presidente e CEO di Impresa, SGPS, ex Primo Ministro
Ferreira Alves, Clara, Amministratore Delegato, Claref LDA; scrittore
Leite Nogueira, Antonio, membro del Consiglio, José de Mello Investimentos, SGPS, SA

SVEZIA
Mordashov, Alexey A., CEO di Severstal
Bildt, Carl, Ministro degli Affari Esteri
Björling, Ewa, Ministro del Commercio
Wallenberg, Jacob, Presidente di Investor AB

SVIZZERA
Peter Brabeck-Letmathe, presidente, Nestlé SA
Hans Groth, Senior Director, Healthcare Policy & Market Access, Business Unit Oncology, Pfizer Europe
Janom Steiner, Barbara, Capo del Dipartimento della Giustizia, sicurezza e salute, Canton
Kudelski, André, Presidente e Amministratore Delegato, Gruppo Kudelski SA
Leuthard, Doris, consigliere federale
Schmid, Martin, Presidente, Governo del Canton Grisons
Schweiger, Rolf, Ständerat
Soiron, Rolf, presidente del consiglio di amministrazione, Holcim Ltd., Lonza Ltd.
Vasella, Daniel L., presidente, Novartis AG
Witmer, Jürg, Presidente, SA Givaudan e Clariant AG

SPAGNA
Jose Luis Zapatero – Primo ministro spagnolo (new!)
Cebrian, Luis Juan, Amministratore Delegato, PRISA
Cospedal, María Dolores de, Segretario Generale, Partido Popular
León Gross, Bernardino, Segretario Generale della Presidenza spagnola
Nin Génova, Juan María, Presidente e CEO, La Caixa
La Regina Sofia di Spagna

TURCHIA
Ciliv, Süreyya, CEO di Turkcell Iletisim Hizmetleri AS
Gülek Domac, Tayyibe, ex ministro di Stato
Koç, Mustafa V., presidente, Koç Holding A.S.
Pekin, Sefika, socio fondatore, Pekin & Law Firm Bayar

STATI UNITI
Bill Gates – Ex Ceo Microsoft, Capo della fondazione Gates (new!)
Robert Gates – Segretario della difesa USA (new!)
Alexander, B. Keith, Comandante, USCYBERCOM, Direttore, Agenzia Nazionale di Sicurezza
Altman, C. Roger, presidente, Evercore Partners Inc.
Bezos, Jeff, Fondatore e CEO di Amazon.com
Collins, Timothy C., Amministratore Delegato, Ripplewood Holdings, LLC
Feldstein, Martin S., Professore di Economia, Università di Harvard
Hoffman, Reid, Co-fondatore e presidente esecutivo, LinkedIn
Hughes, Chris R., co-fondatore di Facebook
Jacobs, Kenneth M., Chairman & CEO di Lazard
Johnson, James A., Vice Presidente, Perseus, LLC
Jordan, Jr., Vernon E., Senior Managing Director, Lazard Frères & Co. LLC
Keane, John M., Senior Partner, Partner SCP; Generale dell’US Army, in pensione
Kissinger, Henry A., presidente, Kissinger Associates, Inc.
Kleinfeld, Klaus, Presidente e CEO di Alcoa
Kravis, R. Henry, co-presidente e co-CEO, Kohlberg, Roberts & Co.
Kravis, Marie-Josée, Senior Fellow, Hudson Institute, Inc.
Li Cheng, Senior Fellow e direttore della ricerca del John L. Thornton Cina Center, Brookings Institution
Mundie, Craig J., Chief Research e Strategy Officer, Microsoft Corporation
Orszag, Peter R., Vice Presidente, Citigroup Global Markets, Inc.
Perle, Richard N., Resident Fellow, American Enterprise Institute for Public Policy Research
Rockefeller, David, ex presidente, Chase Manhattan Bank
Rose, Charlie, Executive Editor e Anchor della Charlie Rose
Rubin, Robert E., Co-Presidente del Council on Foreign Relations, ex segretario del Tesoro
Schmidt, Eric, presidente esecutivo, Google Inc.
Steinberg, James B., Vice Segretario di Stato
Thiel, Peter A., presidente, Clarium Capital Management, LLC
Varney, A. Christine, assistente del procuratore generale per l’Antitrust
Vaupel, James W., direttore e fondatore, Istituto Max Planck per la ricerca demografica
Warsh, Kevin, ex governatore, Federal Reserve Board
Wolfensohn, James D., presidente, Wolfensohn & Company, LLC

Fonte: infowars.com

 

Questo elenco è una delle poche cose che trapela del consesso, anche se, come si è scoperto poco tempo fa, molti dei partecipanti chiedono di non essere messi nella lista, come hanno fatto Hilary Clinton e Barack Obama in altre edizioni o Tony Blair nel 1993.

Quindi l’elenco potrebbe essere molto più lungo di questo, ma a noi basta per farci venire ragionevoli dubbi.

 

Ma cos’è il gruppo Bilderberg?

“Il Gruppo Bilderberg (detto anche conferenza Bilderberg o club Bilderberg) è un incontro annuale per inviti, non ufficiale, di circa 130 partecipanti, la maggior parte dei quali sono personalità influenti in campo economico, politico e bancario. I partecipanti trattano una grande varietà di temi globali, economici, militari e politici.

Il gruppo si riunisce annualmente in hotel o resort di lusso in varie parti del mondo, normalmente in Europa, e una volta ogni quattro anni negli Stati Uniti o in Canada. Ha un ufficio a Leida nei Paesi Bassi.

Dato che le discussioni durante questa conferenza non sono mai registrate o riportate all’esterno, questi incontri sono stati oggetto di critiche ed anche oggetto di varie teorie del complotto. Il gruppo Bilderberg è stato a lungo sospettato, da alcuni, di essere una società segreta di tipo massonico”.

Da Wikipedia.

 

Il gruppo prende il nome dall’hotel in cui decisero di riunirsi per la prima volta, il 24 maggio 1954: l’hotel Bilderberg di Oosterbeek, in Olanda. Le riunioni sono annuali e ad invito, ma ad oggi, a parte una schiera di agguerriti giornalisti d’inchiesta e qualche complottista dell’ultima ora, nessuno è riuscito a portare all’attenzione del grande pubblico questo misterioso meeting.

Non vogliamo essere complottisti per forza, è anche possibile che durante queste riunioni si discuta se sia giusto sostituire la pancetta con il prosciutto cotto nella pasta all’Amatriciana.

Ma il Bilderberg non è una società segreta, qualcosa di maligno e onnipresente, è qualcosa di molto più, banalmente, e inconsapevolmente distruttivo. Della democrazia e della nostra libertà di scelta. Vorrei che non passasse la solita solfa del Governo Globale o del Nuovo Ordine Mondiale, ma vorrei che si vedessero le cose in maniera meno fantasiosa e più concreta.

Riporto un passaggio di un ricercatore spagnolo, Daniel Estulin, da anni attento osservatore del fenomeno Bilderberg, che ha tenuto un discorso/denuncia al parlamento europeo circa un anno fa:
«L’idea dietro ognuna di queste riunioni Bilderberg è di creare quello che loro stessi chiamano L’ARISTOCRAZIA DEL PROPOSITO sul modo migliore per gestire il pianeta tra le élite dell’Europa e del Nord America. In altre parole, la creazione di una rete di enormi cartelli, più potente di qualsiasi nazione sulla Terra, destinata a controllare i bisogni vitali del resto dell’umanità, ovviamente dal loro punto di vista privilegiato, per il nostro bene e beneficio. Noi, la classe inferiore (“The Great Unwashed”, come si riferiscono a noi)».

 

Adesso potrei sbrodolarvi mille ipotesi, potrei riportarvi decine d’inchieste e congetture avanzate, ma visto che il contenuto delle riunioni è segreto, mi sembra anche inutile eccedere in arzigogolate e fantasiose ipotesi.

Quello che sappiamo è che l’elite economico finanziaria, appoggiata da rappresentati delle istruzioni americane ed europee s’incontra segretamente per discutere.

Noi vogliamo sapere di cosa si discuta. Noi possiamo solo avere speranze.

E vorrei poter essere smentito, vorrei che giornalisti italiani come: Gianni Riotta, Sergio Romano, Carlo Rossella, Ferruccio De Bortoli, Lucio Caracciolo, Barbara Spinelli, ci spiegassero cosa sono andati a fare alle riunioni del Bilderberg, e magari ci spiegassero come funziona e di cosa si parla.

Naturalmente non sarà questo articolo a cambiare le cose, ma se dovesse far generare un solo piccolo dubbio ad una sola persona, sarebbe già un grande successo

 Marco Caponera

 


> link per approfondimenti:

http://www.guardian.co.uk/world/blog/2011/jun/03/bilderberg-2011-switzerland-st-moritz

http://www.infowars.com/

http://www.guardian.co.uk/news/blog/2011/jun/12/bilderberg-2011-mandelson-nature-walk?INTCMP=SRCH

http://www.guardian.co.uk/world/gallery/2010/jun/14/bilderberg-spain?lightbox=1

http://www.youtube.com/watch?v=aM8op48aruA

Share Button
Written By
More from Marco Caponera

Sperma e Wi-Fi

L'esposizione alle onde elettromagnetiche del Wi-Fi per sole 4 ore danneggia il...
Read More

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.