Rick Perovich: “Soul Salvation” e l’Ep solista…

E' uscito il 1° dicembre l'Ep d'esordio come solista del talento triestino, edito dall’etichetta indipendente Blue Tattoo Music

R  ick Perovich è una cantante, bassista, chitarrista, autore ed arrangiatore.
La prima rock band del debutto è Bad Mother Funkers nella quale si fa le ossa. Quindi fonda i Zeronove Milligrammi gruppo con il quale, in qualità di musicista e co-autore, pubblica due singoli a livello nazionale (ricordiamo il successo di “Fumare sul mare fa male“). Dopo aver fatto parte di alcune cover band locali crea il progetto New Killer Stars un complesso con cui realizza un Ep e un videoclip (vedi la hit di “Tosca’s“).

Infine, decide di mettere a frutto l’esperienza maturata negli anni, come solista lanciandosi nella produzione di un’opera del tutto personale; cantando e registrando ogni singola parte, fatta eccezione per la batteria e per gli arrangiamenti di organo.
Soul Salvation“, brano di apertura del Cd, è il titolo della sua opera prima da “cantante”. Il disco comprende gli inediti “Unloaded Gun“, “No Panic“, “Everyday” e il riarrangiamento in chiave indie-rock del classico del repertorio del Re del Rock Elvis PresleySuspicious Minds“.
Edito dall’etichetta indipendente Blue Tattoo Music, l’Ep “Soul Salvation” di Rick Perovich è scaricabile da 150 piattaforme digitali e presente su I-Tunes.

 

Intanto possiamo dirvi che si tratta di puro e sanguigno rock che, muovendosi da uno stampo anni ’80, si spinge fino a toccare i confini “indie” del rock alternativo contemporaneo. Insomma, una produzione rock ricca di sfumature e di stili che alterna riff graffianti indie rock a ballads american style e classic rock fino a pezzi che rivelano una gioventù musicale trascorsa mangiando pane e grunge. Di fatto, nel suo background musicale è molto forte la componente grunge e rock anni ’90, presente soprattutto nella vocalità. Impossibile non farsi travolgere da pezzi potenti scanditi da riff aggressivi (“Soul salvation“, “No panic“) per poi assaporare ballads tipicamente in stile U.S.A. (“Unloaded gun“, “Everyday“). Insomma, un album imperdibile per gli amanti del genere!

Compare in due brani l’ex batterista di Elisa e dei Prozac+, Carlo Bonazza.

 

 

Pagina Facebook Rick Perovich

http://youtu.be/ySvKJNQYDjo

Share Button
Written By
More from ukizero

Intervista in esclusiva a Marco Caneva

Dagli assolati altopiani afgani, alla rigida Korea del Nord, all'Italia, tra rivalsa...
Read More

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.