Porno Scuola

E' in Austria la prima Università del sesso

Vienna, inaugurata la prima scuola dove nessuno si sognerebbe mai di saltare una lezione. Anche se siamo pieni di corsi universitari di tutti i tipi, quello che proprio mancava era questo: un ateneo dove imparare l’arte del sesso e della seduzione.

Avete allenato la vostra mente, i vostri muscoli, la vostra forma fisica, ma quanto tempo avete dedicato a spendere queste vostre conoscenze in ciò che davvero conta, cioè l’amore?”. Con questa frase (inappellabile) la preside Ylva-Mari Thompson presenta l’Austria International School of Sex (Aisos).

A gennaio partiranno i primi corsi e, nonostante una tassa semestrale di circa 1.400 euro, immaginiamo che le classi non rimarranno vuote come il giorno di un’interrogazione di matematica in una scuola qualsiasi. Perché di certo lezioni di teoria e di pratica (forse la parte più interessante) che spaziano dalla storia e teoria sessuale, tecniche sessuali, massaggi, posizioni e metodiche di accarezzamento, sono difficilmente paragonabili con qualsiasi altra materia tradizionale.

Sicuramente gli intenti sono più nobili di quanto appaiano: “Rendere il sesso e l’amore costruttivi, sviluppare un amore per sé stessi e per il proprio corpo, capire e apprezzare il lato sessuale della natura umana”, come precisano dal sito ufficiale della scuola, ma nell’era della diffusione pornografica via internet, gli intenti degli allievi potrebbero essere ben diversi. Anche perché la quarantunenne direttrice Ylva-Mari Thompson originaria di Stoccolma, è conosciuta in Austria per aver presentato negli anni novanta il ciclo di cinema erotico “Le mille e una notte” e per aver organizzato una mostra di esibizioni anonime nell’ambito dell’esposizione “I genitali di 100 donne svizzere”. Non proprio trattati di sessuologia filosofica.

Intervistata dal The Huffington Post la Thompson ha illustrato la futura didattica della scuola, basata su lezioni frontali sulle differenti posizioni nel sesso, le tecniche di carezza, elementi di anatomia e il corretto uso delle mani, con lo scopo di perfezionare al meglio le pratiche sessuali degli iscritti, trasformando le matricole in perfetti amanti, o amanti migliori. La direttrice ha tenuto poi a precisare che l’insegnamento non sarà assolutamente vincolato al solo aspetto teorico, bensì esso sarà supportato da corsi pratici di sessualità applicata in appositi dormitori misti.

Ma il punto di forza della scuola sta sicuramente nell’assunto che di sesso e pornografia siamo pieni, che si può raggiungere facilmente e gratuitamente, ma non è detto, poi, che lo si sappia fare. Per quello si dovrà vedere chi tra gli studenti dimostrerà di avere maggior empatia e talento, qualità per le quali non è stata istituita alcuna cattedra d’insegnamento. Quindi, vi consigliamo d’iniziare con i corsi in formula weekend al costo di 250 euro ciascuno (vitto e alloggio incluso) per non fare figure da film trash anni ‘70. E non vi preoccupate: “I contraccettivi verranno forniti senza costi ulteriori”.

Marco Caponera

Share Button
Written By
More from Marco Caponera

Controinformazione contro tutti!

Cos'è e perché la nostra è diversa!
Read More

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.