NO.TA: “Dimentica” è il nuovo videoclip

Esce il nuovo singolo estratto dall’album “Siamo Stati Noi” del gruppo rock. Il primo di una serie che lo vedrà protagonista per tutto il 2015

È finalmente disponibile il videoclip ufficiale di “Dimentica“, brano tratto dall’album “Siamo Stati Noi” dei NO.TA, progetto di rock in italiano capitanato da FrancescoTanoGaetano (cantante e autore dei brani), affiancato da Rino Zizzo al basso, Corrado Zerni alla chitarra elettrica e Jvan Tagliabue alla batteria.

«È una canzone che racconta come il pensiero umano tenda spesso a rapportarsi ai problemi della società in generale, in questo caso relativamente al degrado in cui viviamo. Il pensiero si evolve: riflessivo e autocritico, stanco ed egoista, arreso e cattivo consigliere», commenta il leader Francesco Gaetano. Il brano e il video ci portano in un mondo di crisi, inquinamento e violenza, un pianeta che esausto, prende a gridare affinché qualcuno oda la sua richiesta d’aiuto.

È stato girato a Monza (MB), la regia è di Marco Palmizio, che ha curato anche il montaggio, e Simone Medas.

La canzone è un estratto di “Siamo Stati Noi“, prodotto tra novembre 2012 e marzo 2013 al Rocker Studio di Mario Riso, batterista dei Rezophonic.

.

I NO.TA sono una band di rock in italiano inedito. Registrarono l’album “Siamo Stati Noi” nel 2013 con la formazione composta da: Gianfranco Mazzi, Pietro Mesturini, A.S. e Massimo Gaetano. Con loro quasi 50 live, spesso nelle peggiori condizioni offerte da una Milano sfruttatrice e arresa ai club/discoteche. Un ricordo di fatica, amore, frustrazione e esilaranti concerti, nonché validissimi momenti di gruppo.

Un capitolo stupendo che si chiuderà poco dopo la registrazione dell’album “Siamo Stai Noi“, costretti un po’ dai progetti di vita. Con l’attuale formazione composta da Rino Zizzo detto Zyno al basso, Jvan Tagliabue JT alla batteria e Corrado Zerni detto Frank alla chitarra, i NO.TA portano il loro rock, un po’ anni ottanta, un po’ funk, un po’ hard, un po’ qualsiasi cosa vorranno, oltre i confini di un sistema serrato, pronti a stimolare, far cantare e urlare chiunque voglia groove, distorsioni, ballads e assoli.

Originalità nei testi e nelle strutture dei brani, chiare influenze sonore, una voce che ricorda artisti di spicco ma allo stesso tempo ormai identifica Tano. Rock vintage e attuale, chiaro a tutti e profondo, originale e non egoista, orecchiabile e riascoltabile, un indie-alt pop-rock in italiano, se proprio lo si deve identificare. Decidano gli ascoltatori.

.

.

> ACQUISTA SU iTUNES

 > FACEBOOK

> YOU TUBE

.

Share Button
Written By
More from ukizero Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.