Massimo Coppola: “Cristallino” è il nuovo album

Un viaggio interiore alla ricerca dell’equilibrio

Esce il primo aprile “Cristallino“, il terzo disco del cantautore Massimo Coppola.
Edito da “Freecom”, Cristallino prende forma nel biennio di permanenza a Praga tra il 2015 e il 2017. È un concept album che racchiudere un’unica storia, raccontandola di canzone in canzone attraverso diverse atmosfere, suoni, intenzioni.
Attraverso i brani si ripercorre il filo dei pensieri di un sognatore deluso che, a contatto con la nuda realtà, alterna momenti di rabbia a momenti di speranza; un cercatore solitario che, di fronte alle intemperie del comune percorso, cerca di rispondere, con decisione e forza, ma a volte con altrettanto realismo e sgomento; salvo poi scoprire che la tanto agognata pace interiore che “nasce a Oriente e ispira la mente” non è poi così lontana da noi, e che il senso di smarrimento di chi tipicamente si sente pesce fuor d’acqua, ma deve tornare a nuotare nel mare sociale, altro non è che il male di vivere, eterno oscillare tra Yin e Yang, bene e male, felicità e sconforto.

Musicalmente ritroviamo un cross-over di generi, passando da atmosfere rarefatte a serrati momenti funk-rock, sonorità acustiche vicine al Jazz, ma al contempo intenzioni moderne, elettriche ed elettroniche.
Il tutto narrato, parlato e cantato con intensità e passione dalla voce, protagonista del racconto.

.
CREDITS
Massimo Coppola – Voce, chitarra e programming
Vince Pastano – Chitarre elettriche (Vasco Rossi, Luca Carboni)
Bruno Farinelli – Batteria (Lucio Dalla, Elisa, Cesare Cremonini)
Federico Malaman – Basso elettrico (Mario Biondi, Elio e le storie tese)
Fabio Valdemarin – Pianoforte (Fiorella Mannoia, Angelo Branduardi)
Davide Bonetti – Fisarmonica
Giorgio Santisi – Basso elettrico
Kuba Dolezal – Sassofono, Hammond Keys

Share Button
Written By
More from ukizero

Tinto Brass: tra sesso, trasgressione e protesi al silicone

L'autenticità del sesso vissuto come piacere e complicità, una fantasia come allucinogeno...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.