“Le cose importanti” dei Latente

Dopo essere passati per il "MiAmiFestival" ed essere arrivati secondi alle finali dell'Arezzo Wave Love Festival Lombardia, la band ha prodotto un nuovo Ep con il produttore Davide Lasala, già con Nic Cester, Giorgieness, Edda, Roberto Dell'Era, e con l'aiuto del fonico Andrea Fognini

Dieci anni di attività, un EP e due album all’attivo, corredati da un’intensa e continua attività live. Un curriculum che inizia a diventare importante, per il progetto Latente.
Il quartetto di Trezzo sull’Adda lo riassume in un nuovo EP, dal titolo “Le cose importanti”, uscito lo scorso 13 marzo per YCR.

L’esperienza accumulata si materializza in forme ben definite e distinte, in un connubio riuscito tra parti strumentali più aggressive e una particolare attenzione alla componente melodica.
I testi, cantati in italiano, sono articolati, personali e con una buona vena poetica (molto buone la title track e la successiva “Claudio”, a tal proposito).
Si tratta di un lavoro in pieno stile pop-rock attuale, ben suonato e arrangiato, che non fa mistero di suonare molto “indie ‘90s”, guardando ai modelli di Oltreoceano, ma che ciò nonostante (o forse proprio per questo) non fatica a fare presa sull’ascoltatore.

A conti fatti, il risultato è buono, sebbene a detta di chi scrive il talento di questa band meriti più coraggio a livello compositivo: forse qualche concessione meno melodica, magari più sperimentale ed orientata maggiormente al noise non stonerebbe affatto nella tavolozza complessiva.
Il consiglio, come al solito, è sempre lo stesso, sebbene l’attuale situazione purtroppo renda la cosa impossibile nel brevissimo termine: andateli a sentire dal vivo e supportateli, meritano.

Federico Ciampi

Tracklist:
1) Esco
2) Le cose importanti
3) Claudio
4) Paura non ne hai
5) Opinione

> FACEBOOK
> SOUNDCLOUD

Share Button
Written By
More from ukizero

“Libera Uscita – Short Film”: crowdfunding per corto sulla violenza sulle donne

Il 25 Novembre 2019 parte la campagna di crowdfunding per raccogliere i...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.