La storia sopraffatta

Violenza e astuzia sono state le prime armi dei padroni, poi legalizzate, e quindi divenute risorse societarie di pochi...

La fantasia è solita librare libera da ogni limite, ma i fatti di questa assurda realtà che ci circonda… sono davvero tutte fandonie? Non si dice che ogni leggenda abbia un fondo di verità?

 

Al mondo si sa, c’è chi scende e chi sale, chi poi, gode di una certa agiatezza economica, e chi, a malincuore, sopravvive con dignità.
Poi, c’è l’eccezione che conferma la regola, chi da solo o appartenente ad un corpo ristretto di persone, ha il potere economico negato ad almeno il 40% dell’umanità, che detto in cifre fanno milioni di individui costretti alla miseria più nera.

Si dice che, un manipolo di potenti decida delle sorti del nostro insignificante universo materiale, arrivando a noi con le loro eggregore, fin dai tempi della nuova civilizzazione, l’era moderna.

L’ “occhio” attento degli antichi legislatori ..osserva dalla cima della sua piramidale autorità. Con precisione da compasso, circoscrive il destino dei popoli.
Si racconta anche che scoperte e segreti negati e legati al bene dell’umanità siano stati occultati, allo scopo di ottenere sottomissione dagli esseri più deboli ed indifesi. Il famoso 40%? Riducendo queste esistenze a misera sopravvivenza, nel migliore dei casi. La fame non aiuta braccia stanche, questo è poco ma sicuro. Oltretutto il fatto di invidiare o avere ammirazione per chi è al potere o in auge, giustifica e legittima la disuguaglianza.

Ma tutto questo accaparramento a cosa mira? Al potere economico mondiale, militare, ed ora nell’Era Spaziale, anche al potere sul controllo climatico? Ovvero riuscire ad invertire, o almeno alterare, il naturale corso degli eventi climatici, destabilizzando l’equilibrio della natura e tutto il globo terrestre… D’altronde sappiamo che fin dal principio i controlli positivi che limitavano la popolazione erano guerre, carestie, malattie, cataclismi… ma oggi la cosa è sfuggita di mano, e non certo al nostro pianeta, in effetti non c’è certo bisogno di elencare la lista delle insolite avversioni climatiche ad esempio, passando da stagioni secche ad alluvioni varie e non solo.

Tuttavia, come non poche leggende ricordano, la terra sa riprendersi in ogni caso la sua rivincita, vomitando tutto il marcio che le han fatto ingurgitare i colleghi del malaffare,
quelli del vero potere, quello occulto. Nascosto sotto larghe vesti scivola silenzioso in sontuosi palazzi, dove il marmo specchia facce di pietra.

Gaia si dice, è un essere che respira. Meditiamo…
E tutto si sussegue, come se fossimo in una saga di un’antica dinastia, e ne rimarrà solo Uno, ultimo e potente.
La Vita acuisce le condizioni dei problemi, in modo da poter continuare a creare sempre nuove soluzioni e possibilità. È una legge di natura… facciamocene una ragione. Inoltre si dice che di ogni verità ne esistano varie versioni, perciò… che ognuno scelga quella che sente più affine alla propria anima… in fondo, la cosa migliore dell’avvenire è che esso viene un giorno per volta, c’è dunque modo di reagire… sempre.

ViolaNera

.

..

> Leggi anche lo ‘Speciale’: “La Monarchia dell’Essere

Share Button
Written By
More from Viola Nera

La gioia del peccato

Etichettare qualcosa come "giusto" o "sbagliato" fa perdere molte sfaccettature interessanti
Read More

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.