La Sindrome di Kessler: “La Prossima Infezione”

Esce il nuovo singolo-videoclip: uno spaccato crudo e diretto della macabra realtà che ci circonda

Arriva ufficialmente “La Prossima Infezione“, il nuovo video de La Sindrome di Kessler.
La tematica affrontata nel video riguarda il rapporto umanità/disumanità, un gioco di specchi che serve a ricordarci come siamo e con chi abbiamo a che fare: noi stessi e i nostri simili, i contorti meccanismi sociali, gli input/obblighi offerti/imposti dalla modernità, la schiavitù tecnologica, spesso autoinflitta, orrori e meraviglie e tutto quanto possa far cadere in un vortice di disorientamento e annichilimento. Recinzioni e barriere da cui dobbiamo liberarci per ritrovare una più equilibrata dimensione umana, di cui, lentamente, pare ci stiamo dimenticando.
Così recita la canzone nel suo incipit: «Ed ora che hai scoperto che è tutta una finzione, ammirerai la posa di un’altra recinzione?».
Interpretato da Mark Zao – protagonista estremo e distorto che incarna la “folle voracità” del presente facendosi simbolo del rutilante mondo in cui viviamo – questo videoclip, crudo e diretto come solo la realtà sa essere, consolida ormai la collaborazione e l’amicizia con il regista Idio, siglando il terzo lavoro consecutivo con la band dal 2015.

 

Band:
Antonio Buomprisco: Voce-chitarra
Canio Giordano: Chitarra-voce
Sancio: Basso
Luca Mucciolo: Batteria

.

.

 

Share Button
Written By
More from ukizero

Larèt: il soul pop è chic! [Intervista]

In vista della finale di It'sUp2u, conosciamo meglio questo delizioso progetto musicale...
Read More

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.