La monarchia dell’essere: Perché io so’ io… [Part. 4]

La piramide sociale e la piramide occulta: la logistica della "ratio"

Come si può regnare su un popolo senza spacciarsi per autocrati? Ma è ovvio! Facendo credere che siamo tutti uguali, e chiedendo il consenso di guidare le redini (così manco il “libero arbitrio” ci può rompere le balle, la vita rimarrà onorata…), chiedendo il consenso di governare, di amministrare… così nessuno capirà che in realtà si sta beccando solo la zampata dal precipizio.

La tattica è quella di usare la “ratio” in modo ingannevole per isolare le emozioni e lasciare le masse alla mercé di bisogni e bassi impulsi autoreferenziali. Questo incide sulla nostra memoria, alterando il tempo, la memoria storica… e questa nostra demenza lascia indisturbati le élite di cambiare continuamente le pedine sulla scacchiera, anche se la partita è chiusa, anche se loro hanno già fatto scacco matto. Cercano solo di mantenere lo status quo… mentre noi continuiamo ad appecoronarci.

Siamo passivi perché spensierati. E tranquillamente volteggiamo tra un burocratico lavoro e un altro, un fiscalismo e l’altro, senza vivere più le “elevate” emozioni. Gli sproloqui ci lobotomizzano. Ecco che la speranza è l’ultima a morire… e le promesse sono nei mass media tradizionali, tanto che quei simulacri sono vissuti quasi fossero reali. Nessuno si guarda davvero più dentro, le bufale della realtà artificiosa ci catturano completamente l’ “interesse” -che è poi ciò che crea la nostra realtà!

«La storia, seppur non in modo palese, ovviamente, ci suggerisce una certa dicotomia tra un potere visibile e un potere occulto. Vale a dire che, da un lato, ci sarebbe la cosiddetta ʿliturgia della democraziaʾ, con tutti i suoi stilemi, dalla propaganda, alla dialettica parlamentare e alla celebrazione delle elezioni, mentre dall’altro agirebbe la forza delle lobbies e di una particolare élite.

Ogni Stato, sia democratico che tirannico, è fondato sulla forza ed è “dittatura”, su questo fatto dobbiamo farcene una ragione. Inoltre, in qualsiasi forma di governo e persino in democrazia, il vero potere è nascosto alla maggioranza dei cittadini, e viene gestito dietro le quinte, lontano dai riflettori del palcoscenico ufficiale della politica, da alcune minoranze animate da interessi specifici» (Luciano Canfora).

 

I custodi della ConoScenza sanno che tutto è energia, quindi è deformando e influenzando le frequenze di cui vibriamo che riescono a stimolare comportamenti omologanti… creando zombie antropofagi. Lo fanno con le interferenze elettromagnetiche delle tecnologie. Lo fanno producendo eggregore che condizionano società ossessive e compulsive.

 

Vi voglio fare solo un esempio su dove siamo arrivati.

Dovete sapere che il 18 novembre del 1302 è la data della pubblicazione della Bolla Papale di Papa Bonifacio VIII (il “vicario di Cristo” già maltrattato da Dante nell’ “Inferno“) intitolata “Unam Sanctam Ecclesiam” le cui ripercussioni storiche fanno ancora oggi in modo che noi alla nascita “diamo il nostro consenso” per essere di fatto sfruttati come schiavi per tutta la vita. Sembrerebbe non a caso allora, che tutte le Banche nazionali, gli enti sovranazionali e perfino gli Stati, con tutta la Repubblica e i cittadini annessi e connessi… siano registrati come ‘proprietà private’ sotto società private; ecco, tutto questo la dice lunga su come queste “logge” ci ficcano il dito nel culo e poi se lo leccano.

In effetti, sappiamo bene che all’origine della società c’è un Contratto Sociale tra governati e governanti. Il Contratto Sociale dunque sostituisce lo “Stato di Natura” (da sempre visto come un “modo di vivere” o un’era instabile e selvaggia nonostante oggi archeologi ed antropologi dimostrino l’esatto contrario). In ogni caso, possiamo dire che tra i cittadini e lo Stato c’è un Contratto. Ebbene, passando attraverso la cultura capitalistica siamo giunti perfino alla condizione in cui gli Stati (compresa la Repubblica Italiana) sono divenuti a tutti gli effetti delle “Private Corporation” registrati alla SEC (il documento si trova sullo stesso sito dell’Agenzia Federale del Commercio e pure in rete, e, sebbene questa affermazione ancora non è dimostrabile inoppugnabilmente, sembra che l’Oppt -ossia l’associazione del fondo fiduciario che ha svelato queste frodi fiscali- sia riuscita a pignorare tutti gli Stati e le Banche del mondo..) e che il “Certificato di Nascita” sia un contratto tra noi e la Corporation Italia (con esso infatti si crea un Titolo di Stato alle nostre spalle…) che ci rende di fatto persone giuridiche (per mezzo di un Trust), ossia “soggetti” fittizi il cui “lavoro” diventa la risorsa posseduta “secondo contratto” dalla Società/Repubblica Italiana: e sembrerebbe essere proprio questa la “formalità” usata per alimentare ancora oggi la moderna schiavitù ..latente fin dalla nostra nascita.

Ancora oggi, l’unico scopo di questi gruppi di potere occulto è solo mantenere lo status quo defraudato alla Vita; come volevasi dimostrare si tratta di scopi opportunistici (usati solo per ammansire la bestia della loro paura..) esattamente contrari al naturale “ordine” dell’universo (più probabile in uno Stato di Natura), che invece ha il solo scopo di evolversi, e non certo di stagnare nella staticità involutiva… come dire nell’ignavia e nella sopraffazione. Sono ridicoli. Non c’hanno le palle!

 

Nondimeno, un’élite che oggi identifichiamo nei tecnocrati, finanzieri o burocrati, sembra aver assunto in un certo qual modo il controllo del pianeta introducendo ancora oggi nuove categorie concettuali e nuove divisioni sociali basate su una conoscenza che, sebbene superficiale e confusionaria, è ancora capace di stabilire differenze fra gli uomini (non a caso oggi siamo giunti all’era dominata dall’informazione). Pertanto, continuare ad affidare a ristrette élite di sapienti le sorti del mondo significa ripetere all’infinito l’errore commesso nel momento in cui sulle differenze individuali s’innestano giustificazioni ideologiche basate su presupposti di verità segrete che esasperano il peso della differenza, scoraggiando il cammino verso l’identità. Se pensiamo ai regali e i monarchici del tempo che fu, possiamo affermare che oggi l’aristocrazia traspare dalle èlite di potere che governa sottobanco… nel segreto dei propri affarismi.

Come abbiamo accennato, il paradosso è che secoli fa gruppi di pressione si insinuarono all’interno degli intrecci della politica immischiandosi persino nelle strutture occulte di antiche scuole misterosofiche. Col tempo infatti religione e politica, una volta incontratesi, hanno sempre continuato a combattersi ma più di tutto a farsi complici del “controllo” stesso del Sistema e della “Visione del Mondo” ufficiale. La “teoria dei due soli” riguardo il Sacro Romano Impero ne è un esempio.

In ogni caso le frange più colluse si ritrovarono nelle fanatiche esaltazioni delle società segrete che, sfruttando proprio le tradizioni filosofiche delle scuole d’Illuminazione, tramutarono piuttosto le stesse in procedimenti e “diplomazie” per nulla filantropiche, ma anzi in strutture intente a sfruttare clientelismo, familiarismo e favoritismi al solo scopo di mantenere lo status quo.

L’influenza della Massoneria nella presa del potere da parte del liberalismo e la costruzione dello stato democratico liberale è un fatto storico, infatti, il rapporto tra la nascita della democrazia e dei partiti, con la massoneria, era così grande che oggi il docente di storia contemporanea presso l’Università di Vigo, Alberto Valín afferma, nella sua tesi di dottorato, che: «I partiti politici sono un’invenzione della Massoneria». Naturalmente questa teoria non contraddice la storia: prima della Rivoluzione Francese la gente di ogni paese non era socialmente raggruppata per colore o fazione politica, ma per appartenenza ad un sindacato o ad un’associazione professionale di mestieri, religione, etnia, ecc…

 

Abbiamo già detto fin dall’inizio di questo articolo che la gestione esclusiva di una risorsa considerata vitale per la comunità da parte di una ristretta cerchia di individui conferisce loro il potere, perciò, esattamente per questo motivo, alcuni detentori della “ConoScenza” iniziarono a separarsi dalle scuole di illuminazione per crearne di nuove, o ad introdursi nelle stesse contaminandole con le loro diaboliche intenzioni. A partire dai primi decenni del Seicento è documentata l’ammissione a logge, e l’iniziazione massonica, di eminenti personaggi sia scozzesi che inglesi, tutti collusi con gli affarismi dell’epoca. Così anche la massoneria, come spesso accade nelle organizzazioni sociali stesse, finì per cedere alla tendenza del controllo: al funzionamento del Sistema… e sembra che col tempo si sia trasformata per creare frange sempre più corrotte, macchiandosi dunque di terribili crimini contro l’umanità.

 

Ecco che, come ormai sappiamo, quell’energia cosmica che tende all’evoluzione della Vita si trasforma in Volontà quando emana Coscienze senzienti. Pertanto si evolve attraverso la dialettica dell’ordine e del disordine anche a livello coscienziale, cioè a livello emotivo e dunque mentale. Così la paura e l’odio diventano le emozioni speculari dell’energia entropica (tendente al disordine) che meglio “impacchettano” (attraverso la razionalità mascherata da morale) la sicurezza e la gratificazione nel Sistema delle nostre “rappresentazioni cognitive” (Visioni del Mondo, ecc…), a dispetto di chi con coraggio vuole resistere e rimanere coerente con l’amore e la fratellanza che invece, emotivamente, nascono da energie espansive (tendenti all’ordine) sempre pronte a nuove evoluzioni costruttive.

Allora, accade che in un branco emerge sempre il capo branco in grado di guidare tutti gli altri, e sappiamo che se lo fa con la forza bruta ci prenderà anche più gusto. È sempre stato così, certo oggi questo non può essere così palese, per questo si è inventato il capitalismo e poi la democrazia, fatto sta che oggi si governa dietro porte chiuse bene a chiave.

 

Al livello più basso oggi esistono società segrete che sono le più visibili perché la loro esistenza è nota, e i loro membri non sono completamente sconosciuti. Le più note (come il C.F.R., il gruppo Bilderberg, la Trilaterale o il Club di Roma) sono citate nei giornali. Si tratta del livello più sfruttato e commentato dai cospirazionisti. È il livello operativo che agisce come uno schermo di fumo; il grande pubblico crede infatti che il potere sia esercitato in seno a queste strutture, il che risulta soltanto se vi si dà uno sguardo superficiale. Essendo poi il livello più attaccato dalla controinformazione, dobbiamo anche dire che è il livello più pregno di stronzate e derive new age. Di fatto, non sono certo poche le esagerazioni che i “gomblottisti” scrivono riguardo questi gruppi, sebbene è anche vero che si tratta del livello in cui i debunker (i “cacciatori di bufale”) hanno maggior azione per demistificare invece tutto ciò che effettivamente è vero… con questi ‘interventi’ tendenziosi i gruppi d’interesse cercano infatti di confondere, anche quando presentano fatti come veramente reali: il tanto parlare alla fine rende tutto più sterile, rende tutto una farsa… qualcosa di cui sparlare quando non si parla di calcio, magari per sfogare un po’ delle solite frustrazioni contro i politici… per poi tornare a lavoro come se niente fosse rilevante. La stessa cosa accade anche con il prossimo livello:

Al livello successivo vi sono infatti delle società segrete “intermedie“. Secondo gli esperti sono le società quadro che diffondono e controllano che le società inferiori eseguano la strategia dettata dagli affarismi dei gruppi di pressioni delle élite. Esse sono oggetto di un segreto totale e in effetti i loro nomi, scopi e membri sono sconosciuti. Se venissero scoperte in seguito a divulgazione, queste strutture cessano le loro attività o cambiano forma entrando di nuovo nella segretezza. A titolo di esempio, citiamo l’ordine degli Illuminati di Baviera, i famosi “Illuminati” cui fanno continuamente riferimento gli internauti della cospirazione. Questa società davvero segreta venne fondata nel 1776 da Adam Weishaupt, socio laico della Compagnia di Gesù. Si tratta infatti di una delle riapparizioni dei Gesuiti, il cui ordine fu dissolto dal papa Clemente XIV nel 1773. L’ordine degli Illuminati è peraltro fondato sulla stessa struttura dei gesuiti, da cui riprende la rigida disciplina morale e il culto del segreto protetto da un’organizzazione strutturata in cerchi concentrici impenetrabili.
Questa diventerà la struttura tipo delle vere società segrete occidentali sia antiche che attuali.

Al livello più alto di questa organizzazione piramidale, inoltre, operano le società segrete superiori. Infatti a quest’ultimo livello di potere, tali gruppi occulti non sono affatto identificabili perché non hanno un nome e tutti i loro membri si conoscono personalmente. È a questo livello, completamente inaccessibile a quelli inferiori, che i più alti iniziati del governo invisibile decidono la vera strategia per mantenere il potere mondiale. In questa sfera opaca, il potere si trasmette per via ereditaria o per cooptazione i cui criteri vanno al di là di qualsiasi riferimento politico, morale e perfino umano che delimita la vita dei profani. Questi personaggi, mediatizzati o completamente sconosciuti, sono spesso chiamati “Supérieurs Inconnus” (superiori sconosciuti), che si abbrevia in S.I., un ammicco a Sant’Ignazio e alla Societas Jesu (Compagnia di Gesù). Di questi nessuno parla e nessuno li conosce.

In tutto questo, però, non vorrei mai percorrere le trame cospirazioniste di certe teorie complottiste, al momento è meglio rimanere tra i crismi di una visione depravata del Capitalismo, delle lobby multinazionali e degli interessi elitari di certe famiglie nobiliari.

Questione di capi branco insomma… ma come sappiamo, se d’improvviso il branco dovesse decidere di non seguire più il capo, tutto decadrebbe in un attimo… basterebbe questo per lasciare il monarca lì… da solo, sconfitto e senza corona.

Fatale

.

.

> La Monarchia dell’Essere: “Perché Io so’ Io” (Part. 1)
> La Monarchia dell’Essere: “Perché Io so’ Io” (Part. 2)
> La Monarchia dell’Essere: “Perché Io so’ Io” (Part. 3)
> La Monarchia dell’Essere: “Perché Io so’ Io” (Part. 5)

.

.

Guardateli i Monarchi, eredi del Sacro Romano Impero e delle dinastie regali… come se la spassano. In che sfarzo, che lusso… mentre si leccano le dita dopo avercele ficcate nel culo. Re e servi, schiavi e padroni… la storia non cambia.

 

Share Button
Written By
More from Andrea Fatale

METTICI IL CUORE! Cos’è e come creare la realtà. Dal Vangelo secondo la scienza (Vol. II)

Le teorizzazioni della fisica quantistica sulla natura dell'Universo e sulle leggi che...
Read More

8 Comments

  • sempre più illuminante……e non penso di Uki in riferimento all’ordine degli Illuminati di Baviera,ah ah ah ah ah!!!!! 😀

  • I custodi della ConoScienza sanno che tutto è energia, quindi è deformando e influenzando le frequenze di cui vibriamo che riescono a stimolare comportamenti omologanti…

    …è per questo che esiste Haarp??? l’attacco alla ghiandola pineale???? le eggregori per i condizionamenti mentali di cui si parlava alla puntata precedente?
    società segrete ci governano davvero???
    anche se Uki si discosta dal dare visioni mondialiste o intenti di controllo NWO un discorso del genere rimane in piedi anche sotto un punto di vista d’inchiesta giornalistica.
    anche se qui mi sembra un’analisi più antropologica e spirituale semmai….
    rimane il fatto che i conti non tornano!
    complimenti al Fatale!

  • l’idea che tutta questa violenza sia una deformazione della razionalità, dopo la perdita dell’immaginazione, continua ad essere una teoria davvero azzeccata!

  • i capi branchi oggi sono gruppi di pressione per interessi capitalistici…la tendenza al disordine sta portando al collasso del sistema……d’altronde accade da sempre nell’universo!

  • il Ministero delle Finanze crea un Bond alla nostra nascita attraverso il Certificato di Nascita, che è appunto di proprietà del Ministero, non è nostro!!!! E così si crea un Titolo di Stato con cui lo Stato ci mangia sopra e che noi dobbiamo poi ripagare, e pure con gli interessi, attraverso il nostro lavoro………mavaffanculoooooooo!!!!!!!!!
    Grazie Uki!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.