La conferma sugli alieni!?

Documenti dell’Fbi, un Colonello in pensione e un'ex astronauta confermano l’esistenza aliena!

Recentemente l’Ex astronauta americano Story Musgrave ha ribadito di aver vissuto un incontro ravvicinato con un UFO durante la missione STS-80 dello Space Shuttle Columbia. Durante la missione ad un’altitudine di 190 miglia nautiche, ha avvistato fuori da uno degli oblò dello Shuttle un oggetto di grandi dimensioni a forma di disco che volava al di sotto del Columbia. Il disco volante comparve all’improvviso, dal nulla, e ha volato poi attraverso le nuvole procedendo da destra verso sinistra. L’astronauta non è stato il solo ad essere testimone dell’accaduto, anche il resto degli astronauti hanno assistito increduli e meravigliati all’evoluzione del “disco volante”.

 

E così, ogni anno di tanto in tanto, si torna a parlare di avvistamenti alieni, “veri o presunti”. Tra le ultime notizie più rilevanti -non solo arrivate da Wikileaks- c’è quella di qualche tempo fa direttamente dal sito federaleThe Valut” e dal quotidiano “Salt Lake Tribune”: quella volta venivano riportate notizie che confermerebbero a tutti gli effetti l’esistenza aliena! E già, forse.. non siamo soli.

A Roswell, sarebbe precipitata infatti una navicella aliena, con a bordo “umanoidi” che sarebbero stati fatti sparire dal Governo americano in basi segrete, come la fantomatica “Area 51”. Fino a qua è storia nota, anche perché, naturalmente, il Governo americano nega ancora tutto, dicendo che a cadere non era stata una navicella spaziale ma una sonda meteorologica. Tuttavia qualche tempo fa, sono stati resi noti proprio dei documenti che smentirebbero questa versione, raccontandone una tutta nuova e molto più interessante.

Il rapporto firmato dall’agente Guy Hottel infatti affermava proprio il contrario. Il giorno 22 Marzo 1950, sarebbero stati trovati in verità tre dischi volanti di 16 metri di diametro. «Ogni disco, era occupato da tre corpi di forma umanoide alti meno di un metro, vestiti in materiale metallico, e bendati da una sorta di tuta anti-gravità».

Chi sono dunque questi esseri? Escludendo l’ex ministro Brunetta chi può avere forma semi-umana ed essere alto meno di un metro? Secondo Guy i dischi volanti sarebbero caduti a causa delle forti interferenze elettromagnetiche causate dai radar militari. Stavolta la testimonianza ha il suo peso

 

Ma non finisce qui, perché un’altra notizia rilevante è stata quella del Colonnello John Alexander, ormai 74 anni ex berretto verde A-Team (personaggio abbastanza noto, presente anche nel libro di Job Ronson: “L’uomo che fissava le capre“), il quale afferma che la “faccenda Ufo” è in realtà molto più complessa e complicata di quanto si creda. Infatti c’è in atto un accordo di non divulgazione dei fatti. Alexander cita allora le parole del presidente Harry Truman: «Posso assicurare che i dischi volanti che esistono non sono costruiti da nessuna potenza terrestre»; in effetti a credere all’esistenza extraterrestre ci sono personaggi come Carter, Regan o Gorbaciov… mica tipi qualunque.

 

Ma allora dopo aver sentito le convinzioni, ma soprattutto le conoscenze, di questi “grandi della storia” quale altro dubbio abbiamo? Aspettiamo forse una conferenza stampa dove le massime cariche dello stato ci informano dell’esistenza aliena, procurando così allarme e gettando la popolazione nel caos?

Ai posteri l’ardua sentenza, intanto, rimarrà sempre chi vende “bottiglie di fumo”.

 Fatale

 

http://youtu.be/UW2FG-D6rQk

 

Share Button
Written By
More from Andrea Fatale

Meditazione: la mente controlla il corpo… lo dice la Medicina!

Alcuni scienziati si sentono sicuri nell'affermare che i recenti tentativi di comprendere...
Read More

10 Comments

  • bè ci sono tanti avvistamenti…..reali o falsi? persone rapite da alieni…
    Io credo solo a ciò che vedo!
    Forse un giorno ne avvisterò uno e maari mi prenderanno x pazzo…..

    • certo questa può essere un'idea, un'opinione/attitudine personale… l'importante è che non ci si dia dei limiti alla conoscenza…
      gli ufo sono una cosa, ma in fondo pensare che davvero in tutto lo sconfinato universo esistiamo solo noi… è davvero un affronto alla natura, alla vita e all'intelligenza umana

  • non possiamo stabilire se gli alieni esistano o no. ci sono delle prove per quanto riguarda l'argomento ma ci sono anche dei bugiardi che vogliono farci credere che esistano gli alieni. Quindi fino a che non avremo un vero e proprio contatto con gli alieni possiamo solo ipotizzare l' esistenza di extraterresti

    • io credo che al di là dei bugiardi e dei creduloni… già il fatto che ci siano delle PROVE sull'argomento significa che siamo di fronte un problema che va indagato… e i maggiori esperti, scienziati, ecc… non "possono" negare, sulla base delle evidenze scientifiche, l'elevata probabilità che esistano altre forme di vita. Così, dire che fino a quando non li vediamo non esistono… è il solito concetto limitante dello scientismo positivista della società moderna…
      ..i batteri esistevano già prima che l'uomo avesse potuto vederli al microscopio… tutto esiste solo dopo che è stato scoperto, ma se prima l'indagine scientifica non ci porta alla ricerca e alle prove… a quest'ora l'uomo non avrebbe scoperto neanche il fuoco!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.