Klan Destiny non è “Roba Commerciale”…

Il giovane duo pordenonese si presenta al pubblico con l'EP d'esordio e un obiettivo preciso quanto ardito: fondere rap con elettronica e rappresentare una nuova proposta innovativa nella scena nazionale

È uscito “Roba Commerciale“, EP d’esordio dei Klan Destiny, duo pordenonese nato nel 2016 con lo scopo di fondere rap ed elettronica.

Formato dal rap singer Luther (Gabriele Leandrin, classe 1995) e dal Dj/producer e seconda voce Lava Elle (Luca La Valle, classe 1990), il duo è molto attivo sui Social dove conduce il format di discreto successo “Perle di saccenza”, nel quale si diletta a riflettere in chiave ironica sull’attualità e, sempre attraverso la musica, ha rilasciato il lavoro senza l’ausilio di etichette discografiche per mantenere proprie libertà di concetti e personalità artistica.

Roba Commerciale” si compone di cinque brani, ciascuno con la sua particolarità: dall’autoironia della title-track al momento di riflessione in “Origini“, fino al “romanticismo” di “Non ti chiamo“, singolo di cui il 5 giugno è stato presentato il videoclip ufficiale in grado di collezionare oltre 46.000 views sul canale Facebook in poche settimane.

Arricchito dalla presenza della modella Jenni Corazza e girato da Pietro Rizzato (già in passato collaboratore del duo), il videoclip cerca di far emergere la dicotomia tra il voler a tutti i costi raggiungere uno scopo e la perdita al tempo stesso di ciò che è più caro e delle cose semplici, ormai prive di significato.

«Volevamo sottolineare come le persone cambino a causa della carriera o della fama – afferma la band – spesso facendo soffrire chi è loro accanto».

Musicalmente parlando, “Non ti chiamo” racchiude i tentativi (riusciti) di fusione di rap ed elettronica precedentemente accennati. «Da un genere che possiamo definire nuovo sul mercato musicale italiano, abbiamo cercato di dar vita ad un prodotto commerciale che potesse arrivare alle orecchie di tutti».

L’autorevole sito Mondorap.it ha già definito il singolo «(..) una canzone vera, (..) un’emozione racchiusa nella musica, la quale assume la sua struttura ben definita (..) che si discosta nettamente dalle solite note di pianoforte con tocco malinconico che abitualmente spadroneggiano in questo tipo di brani, risultando invece una base più dinamica e dal tocco leggermente più fresco rispetto alla media».

Il duo si è inoltre formato dall’osservazione del panorama nazionale, da lì sono partiti per fare cose il più possibile diverse da quanto già presente, cercando di distaccarsi dalla scena trap attuale (che nel mondo dell’hip hop italiano va per la maggiore).

.

> Pagina FACEBOOK

 

Share Button
Written By
More from ukizero

Uscirà ad Aprile “Sleeping Beauty”, il nuovo di Persian Pelican

L’alt-folk del songwriter marchigiano si differenzia con questo nuovo lavoro per atmosfere...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.