Johnny Dal Basso: oggi si deflagra un “Cannonball”!

Un pugno 'in pugno' in pieno viso, di rabbia e di amore, quello assestato da "Cannonball": l’ultimo lavoro, coerentemente maledetto, di Johnny Dal Basso, alla Johnny Dal Basso

Il cantautore rock campano in adozione a Roma, conferma il suo impatto viscerale con il suo rock’n’roll sfrenato e di pancia. Giunto al suo terzo disco con l’aiuto di Gianluca Tilly alla batteria, registra in prima persona tutte le altre incisioni e sovra incisioni, curate interamente da lui stesso negli studi di Napoli e Roma. Un viaggio breve ed intenso, registrato in due giorni in presa diretta.

Passionale e romantico come ogni rocker che si rispetti, uno sguardo teso verso Elvis e Johhny Cash, “Cannonball” è diretto, talvolta maleducato, un rockabilly misto punk con venature dalla canzone italiana anni 60 e un gradevole eco di Fred Buscaglione in lontananza.
Amaro come pochi, Johnny Dal Basso descrive amori passionali ed impossibili, intrisi di whiskey, di sigarette, di sesso e storie di merda, dichiarazioni d’amore ululate, sussurrate, viscerali, corpose… Il disco scorre diretto giù come una birra quando si muore di sete, si arricchisce di una versione alternativa e vigorosa di “Furore”, l’indimenticabile classico di Adriano Celentano.

Per chi ha visto Johnny Dal Basso dal vivo sa che non mento se dico che il miglior JDB si vede proprio nel ‘live’. Ecco allora due Release Party in arrivo: venerdì 18 gennaio al Sound Music Club di Frattamaggiore (NA) e sabato 19 gennaio a Le Mura di Roma.
Seguirà un tour di concerti in trio con Antonio ‘Antunzmask’ Russo al basso e cori e Gianluca ‘Tilly’ Terrinoni alla batteria. Il 9 febbraio sarà protagonista della rassegna di rock inedito “Attacca sta spina” presso l’associazione di promozione sociale PunkRazio di Pomezia (RM) insieme a Paxarmata e Martingala e seguiranno altre date a partire proprio da febbraio. In altre date speciali, Johnny si esibirà in formazione one man band.

Evangelos Voutos


Prodotto da Johnny DalBasso
Registrato presso il Soundinside Basement Records, il Gnagno Studio e i Valchiria Studios.
Missato da Daniele Tortora aka il Mafio.
Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà Studio.
Hanno suonato nel disco:
Johnny DalBasso: chitarre, basso, pianoforte, tastiere, batteria in “Micidiale” e “La scala”; percussioni, voci. [Gianluca “Tilly” Terrinoni: batteria].

Copertina del disco: opera di Ciriaco Campus, “Private Collection” (2013-2015).
Foto interne: Sofia Bucci
Etichetta: Valchiria Records
Distribuzione: Goodfellas

Tracklist:
1. It’s Over
2. Cannonball
3. Furore
4. San Francesca
5. Sufrimiento
6. La Scala
7. Micidiale
8. Niente di male
9. Lascia a casa tuo marito
10. Storia d’amore
11. Adesso e qui
12. Al Bar (ghost track)

> FACEBOOK

Share Button
Written By
More from ukizero

Canblaster (+Bob Tha Funk) @Lanificio159 (Roma)

Una serata tutta da ballare contro ogni deterrente terroristico..
Read More

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.