Illusioni Ottiche

L’Incontro di due rette parallele

Ciò che ci sembra di capire, dorme proprio dietro i nostri passi. Illusioni ottiche: quello che non vediamo

 

ILLUSIONI OTTICHE

Raggio stretto d’emozioni, bloccato nel cassetto
Vite parallele, c’è un contrasto
Il calore generato dal passaggio, brilla da solo
Le parole scadono, nel momento in cui sono pronunciate
La velocità della situazione, fa sì che solo nel ricordo si possa vivere
Troppo tempo è passato, partono quindi, le migliori illusioni ottiche

.

MENTE MECCANICA

Non esiste, il tempo
S’incontrano due rette
Psicologia
Illusione ottica
Funesto ricordare, senza mente meccanica
Non c’è senso
Arte
Qualcosa, indefinito
Sensazione, ancora
Passo
Altro numero
Tosto,
defluisce un raggio luminoso
Per poi, spegnersi

.

STELLE FILANTI

Essere vivente
Sbagliato
Non esiste, via di fuga
Salvare
Non esiste, intelligenza
Infinito
Tanto, ormai
Oggi,
microchip
cambia la realtà
Niente
Nasce, e non va
Non esiste, via, di fuga
Passo il tempo,
con i miei pensieri

.

INTERSEZIONI D’ESSERE

Strano destino, noi
Punto di vista
No. Intersezioni d’esseri. No
Empatia
Diversità, triste meccanismo
Oggi, domani. Non so
Oggi, avanza. Sole,
nasce poi muore
Domani, non so. Proiezioni
Timide
Inutili
Gioia, ancora
Gioia

.

LA MORTE IN TASCA

Inizio a morire, dal momento in cui nasco
Consapevolezza. Cambia il sistema
Verità. Non esiste
Gioco di parole, sono vivo
Inizio a morire dal momento in cui nasco
Modernità, passato, aggrava la situazione
Condizione umana
Consapevolezza. Noia
La morte. Amica
Cambia sistema
Uguale

.

LA NOIA -1

Pensieri
Selezionati uno ad uno
Brillano da soli
Io, nessuno
Come te
Goccia
Non riesco
Noia
Dopo tanto tempo
Nuovo di follia
Diversa
Attonito, dentro situazioni note
E calmo il respiro
“Vagar mi fai coi miei pensieri”
adrenalina

.

LA NOIA -2

Vite vissute
Temporaneamente intelligenti
poi la fine, scioccate
Attività
Celebrale
Miscuglio di sensazioni
Soluzione
Noia
Il pensiero stagionato, viaggia sereno
Niente regole
Solo pensiero
Libero, forse, vero
Altro giorno
Nuovo sole

.

LA NOIA -3

Situazione
Top
Estratti celebrali
A brandelli, il pensiero
Proprio ora
Nuovo, novità
Destinazione profonda, mai vista
Importante
Morire non prima di
Sostanze, poco
Introduzione
Materiale limpido, puro, cristallino
Sempre vita
Ora un po’
Sempre
Più di

.

LA NOIA -4

Ottimizzazione, di
Performante, di
Riunione, mutazione
La noia
Parte, di
Esistenza
Procreazione
Nuovo
Entusiasmo d’incoscienza
Folla, follia
Fine
Ogni ora,
risveglia,
“la quiete dopo la tempesta”

.

L’ISOLA FERMA

Clima di assoluta utopia
Gioia,
questa è poesia
Memoria
Nuovo. No
Clima di assoluta utopia
Metafora
Troppo movimento
Distrazione
Il pensiero non è stato vissuto
Velocità in corsa
Mente impegnata
Steli di romanticismo, tra fumo e polvere
Oggi. Occidente

.

IL TEMPO CHE RIMANE

Chiara la data della morte
Come cambia la realtà
Nuove intenzioni
Diverse
Cambia il mondo, allora
Intuizione genetica
Comunicazione col Cosmo
L’intelligenza parziale
Sfruttata un poco
Danza
La necessità di vita vissuta

.

PAROLE VUOTE

Come un tramonto trasparente
Le parole vuote
Brutto tempo
Decompressione cosmica
Depressione creativa
Salvo
Solo, solitudine
Voglio ora e niente più,
le parole vuote
come mai prima
senza senso

.

CUORE DI PAGLIA

Onde del mare
Stanco e disperato
Sonno, illusione
Senza nome
Non c’è via
Il movimento per inerzia,
riserva astrazioni
Cambio di stato
Intemperie
Metodo
Risolto
Vaneggia l’alone dell’intelligenza
L’intenzione scade,
dal momento in cui
affiora nella nostra mente

.

NOSTALGIA METRICA

Fine della comprensione
Persone
Parlano senza capirsi
Stessa lingua
Senza contenuti
Niente, accomuna
Comunque
Isteria generale
Panico, shock
Black-out
Fine del sorriso
Del romanticismo
Tempo
Sempre vero
Ogni posto
Noia
Vero senza senso
Nostalgia metrica
Illusioni
Non servono
Anticipiamo la fine
Muovendoci piano

.

NEVRALGIE STATICHE

Pura fantasia
Niente poesia
Nevralgie statiche
Simbiosi
Con nuova identità
Nuova comunità
Individualista
Una razza mista
Salvezza
Della noia
Paranoia, isteria
Mancanza di rispetto
Segno, il tempo
Passa inesorabile
Scade anche il pensiero, fermo
Senza alcuna vita
Inebriante follia
Allora
Prima, seconda, fine

.

TECNOLOGIA INDOTTA

Multistrato ritmico
Musica
Isteria
Nuova sincerità
Situazione
Fermo immagine
Numero uno
Mai più triste
Dalla strada ormai percorsa
Non torna
Indietro
Pensieri
Blu notte l’esistenza
Tranquilla a volte
Strano fermo
Serio, desiderio
Infantile la resa
Passa il tempo
Non cambia
Vivo, adesso
E dopo, anche, si

 

Illusioni ottiche. La parvenza di ciò che non esiste ora.
Massimiliano Marra

> Facebook
< Twitter

 .

.

Sostieni l’autore e la libera editoria: em.marra@alice.it

 
Share Button
Written By
More from ukizero

ComicsReport: The XX @ Rock In Roma – 07/2017

Un live report a suon di vignette
Read More

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.