Il Giorno della Quaglia > [13/02/2015]

Tutte le notizie analizzate da un temibilissimo pennuto

Care amebe e cari parameci, mentre voi cercate forsennatamente di accoppiarvi e moltiplicarvi nel vostro brodo primordiale fatto di abitudini e sicurezze, il mondo corre con le sue assurde contraddizioni, splendide e terribili allo stesso tempo.
Viviamo in un’epoca confusa, senza movimenti culturali predominanti ma frammentati come uno specchio che esplode in migliaia di pezzi.
Io stesso, per esempio, faccio finta di essere serio con queste premesse degne di un Jack Folla, eppure scrivo in una rubrica in cui si osanna una quaglia, con tanto di disegno e titolo dedicato. E non ho neanche fumato Marijuana.
Una volta sapevi chi erano gli stronzi e chi gli eroi, le capre e i pozzi di scienza, le grandi guide spirituali e quelle da ignorare totalmente perché dannose; oggi, invece, tutto si confonde, e perfino una quaglia farebbe fatica a capirci qualcosa. Non che le quaglie abbiamo mai capito niente. Credo.
Le notizie che cerco di selezionare per questa modesta rubrica sono le più assurde, e mi chiedo se non si tratti di uno scherzo, una mega ‘rubrica mondiale della Quaglia’, in cui milioni di giornalisti e blogger scrivono fesserie per un momento di gloria.
Perché, dai, non posso credere ad un tipo che mangia il vicino di casa o un altro che salva uno sconosciuto che sta affogando, e poi scopre che quello è un suo figlio che non vede da quindici anni.
Penso all’Italia, e mi sforzo con tutto me stesso di non credere all’esistenza di Matteo Orfini e Renato Brunetta, all’inefficienza dell’Inps, alle barriere architettoniche, ai sexy shop lontani dai centri abitati e censurati con orribili vetrine rosse, agli studi di settore, alla fuga di cervelli, alle automobili sempre più potenti in mano a gente che ancora non sa come si intraprende una cazzo di rotonda e soprattutto come si mettono le frecce per uscirne, alle scuole senza carta igienica (situazione aggravata laddove già esistono gli e-book che non hanno pagine da strappare in caso di urgenza), ai programmi televisivi condotti da Raffaella Carrà, alle canzoni di Gigi D’Alessio, ai telegiornali tutti uguali ed al patto del Nazareno.
Ci provo, ma ovviamente debbo rassegnarmi al fatto che sia tutto reale, e allora mi metto al pc e scrivo questa rubrica, così costringo anche voi a rimettere i piedi per terra nella speranza che -un attimo prima- nessuno abbia fatto cagare il cagnolino proprio in quel punto.
Vi ricordo che potete scrivermi alla mail liberopensieroberto@libero.it , non per farmi stalking o inviarmi virus, ma per suggerirmi notizie da commentare insieme. Insieme nel senso che commento io e voi leggete. Scrivetemi il vostro nome, e non fate i simpaticoni firmandovi “Gigi D’Alessio”, ok?

.

> Ferie pagate obbligatorie in Giappone – 6 Febbraio
Il governo giapponese intende rendere obbligatori almeno cinque giorni di ferie pagate all’anno per tutti i dipendenti.
Questa mobilitazione è dovuta al fatto che si è registrato un altissimo tasso di dipendenza dal lavoro nei cittadini nipponici.
Guardate gli italiani”, dice il primo Ministro Shinzo Abe, “Hanno venti giorni di ferie all’anno e vi giuro che ho visto fare anche due mesi di malattia per una cazzo di unghia incarnita”.

> La Cassazione regola lo Stalking – 6 Febbraio
Lo stalker, secondo la sentenza 5664 della quinta sezione penale della Cassazione, non dovrà avvicinarsi più alla sua vittima, non dovrà frequentare luoghi in comune, non dovrà incrociarne lo sguardo, mettersi le dita nel naso in sua presenza e pronunciare il suo nome anche al contrario. Protesta degli avvocati difensori: “È inaudito, il nostri clienti hanno impiegato mesi per imparare a pronunciare quei nomi al contrario”.

> I più “selfisti” del mondo – 6 Febbraio
Il Time pubblica una classifica delle 100 città con più selfie pubblicati al mondo. Gli scatti analizzati sono quelli pubblicati su Facebook e Instagram.
Al primo posto Makati City, una cittadina delle Filippine, al secondo posto Manhattan seguita, con pochissimi numeri di scarto, da Cesano Boscone.

> Alluvione a Cesenatico – 6 Febbraio
Dopo fortissime mareggiate, nevicate e piogge intense, la cittadina della riviera Romagnola è rimasta sotto mezzo metro d’acqua.
Roberto D’Izzia, che abita in un paese non molto distante, ha dichiarato “Beh, intanto dove abito io non è arrivato niente, poi sto anche al primo piano, quindi non me ne sono neanche accorto. Fra l’altro i cesenaticensi mi stanno anche sulle palle. Però esprimo tutta la mia solidarietà”.

> Proposte di matrimonio aeree – 7 Febbraio
Melbourne, Australia. Un uomo di nome Michael ha provato a riconquistare la sua fidanzata dopo nove mesi di separazione, spendendo l’equivalente di 40 mila euro per far scrivere sul cielo da un aereo “Maree marry me”. La follia è stata seguita da radio locali e social network. Maree, però, ha rifiutato.
L’uomo ha sborsato ulteriori 90 mila euro per farle scrivere “Beh, brutta stronza di merda, fatti pure scopare da quel ballerino di salsa e merengue, io intanto mi sono fatto tua sorella e tua cugina, anche se sono due cesse”.

> A Sanremo sono Razzi – 7 Febbraio
Il senatore commenterà il Festival di Sanremo in una trasmissione di Radio 105 condotta da Gianluigi Paragone.
Ho comprato un vestito nuovo per l’occasione”, dice Razzi, non avendo capito che quando parli alla radio la gente non ti vede.

> Renzi a Milano – 7 Febbraio
Il Premier, a Milano per parlare di Expo, dichiara che il 2015 per l’Italia sarà “Un anno felix. Per l’anno Tom&Jerry e Betty Boop dovremo aspettare il 2016 ed il 2017”.

> Tagli per la Terra dei Fuochi – 7 Febbraio
Luigi di Maio -Movimento 5 Stelle- denuncia il taglio da parte del Governo dei fondi per la sorveglianza della Terra dei Fuochi (9,7 milioni di euro), che saranno destinati a misure anti terrorismo per l’Expo di Milano.
Renzi replica “I 5 stelle sono i soliti disfattisti e disinformati. Abbiamo già chiesto ai camorristi di trasportare e bruciare i rifiuti direttamente qui nell’area dell’Expo, così risolveremo due problemi allo stesso tempo”.

> Anonymous spegne l’Isis – 8 Febbraio
Gli hakers più combattivi del web hanno dichiarato la loro guerra informatica all’Isis, sin dalla strage francese di Charlie Hebdo.
Ogni militante dell’Isis, minaccia Anonymous, che proverà a pubblicare video verrà colpito da un virus informatico, verrà divulgata in tutto il mondo una sua foto mentre indossa le mutande della Pimpa e gli procureremo anche le emorroidi.

> Coppia di anziani vive in aeroporto – 8 Febbraio
Il Daily Mail pubblica le foto di una coppia di anziani (lui 71 anni e lei 62) che da diverso tempo vivono all’aeroporto di Heathrow, a causa della crisi economica e di investimenti andati a male.
I due fingono di essere italiani e per l’esattezza della minoranza del Pd, per intenerire i passanti che lasciano cospicue mance e messaggi di solidarietà.

> Biodiversità all’Expo di Milano – 8 Febbraio
L’evento milanese ospiterà il Biodiversity Park, un parco di 8.500 metri quadrati, un teatro e due padiglioni dedicati ai temi della agrodiversità e dell’agricoltura biologica.
Grande attesa per l’esposizione di frutti ed ortaggi italiani, totalmente estinti dai mercati lombardi.

> No alle nozze Gay, sì alle coppie di fatto – 9 Febbraio
La Corte di Cassazione respinge il ricorso di una coppia gay che voleva sposarsi in Campidoglio, affermando che la legge non riconosce il matrimonio alle persone dello stesso sesso che, però, devono avere gli stessi diritti di una qualsiasi coppia di fatto.
Cioè nessuno.

> Berlusconi e la rottura con Renzi – 9 Febbraio
Silvio Berlusconi dichiara, a proposito della rottura del patto del Nazareno, che quelli di Forza Italia riprenderanno il ‘ruolo di oppositori a 360°’.
Possibilista la reazione di Matteo Renzi “Ho speso un anno a piegare i miei colleghi a 90°, non ci tireremo indietro davanti a nuove proposte geometriche”.

> Sparatoria in Georgia, 5 morti – 9 Febbraio
Sono cinque i morti, oltre a due feriti, le vittime della sparatoria avvenuta Douglasville (Atlanta, USA), durante la quale un uomo ha sparato contro sei persone e poi su se stesso.
Fonti non ufficiali ritengono che si tratti di David Letterman, stravolto da una crisi di nervi per l’imminente ritiro dalle scene e l’arrivo della pensione.

> Albergo abbattuto a Las Vegas – 10 Febbraio
Il Clarion, Hotel-casinò storico della città del divertimento, è stato demolito con una suggestiva e ben riuscita implosione pilotata.
Al posto del lussuoso Hotel sorgerà un enorme centro di recupero per senatori democratici e repubblicani affetti dalla terribile dipendenza di scoparsi le segretarie.

> La Madonna sui monti del palermitano – 10 Febbraio
Con una fotografia scattata ai monti del palermitano è stata immortalata una figura sacra del tutto somigliante alla Madonna. Alcuni pensano si tratti di un’apparizione reale, altri pensano ad un’illusione ottica, ma i più sono convinti che si tratti di Stefania Prestigiacomo che va a funghi.

> Opera di Leonardo sequestrata in Svizzera – 10 Febbraio
La Guardia di Finanza di Pesaro ed i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Artistico di Ancona hanno sequestrato il “Ritratto di Isabella d’Este”, opera presumibilmente di Leonardo da Vinci. Il quadro è stato trovato in un caveau in Svizzera, insieme ad altri reperti di inestimabile valore: la prima scatola del Monopoli mai realizzata, una confezione di Nesquik senza vitamine, ferro e zinco ed una foto di Naike Rivelli vestita.

> Segnalazione buche fai da te – 10 Febbraio
In via Carbonara, centro storico di Napoli, cittadini esasperati dalla mancanza di manutenzione stradale hanno utilizzato cassonetti della spazzatura e sedie rovesciate come segnalatori di buche pericolose.
Luigi de Magistris, sindaco della città partenopea, dichiara di essere soddisfatto ed orgoglioso del senso civico dei suoi concittadini.

> Dragon è tornata sulla Terra – 11 Febbraio
La capsula che il 12 gennaio era stata inviata sulla Stazione Spaziale Internazionale per consegnare materiali e rifornimenti vari , è rientrata con ammaraggio sul Pacifico ieri notte verso le 00:44.
Il carico di rientro supera la tonnellata e comprende campioni di esperimenti, frammenti di meteoriti, Chupa Chups alla panna e fragola ormai introvabili sul nostro Pianeta, una foto di Maradona quando era magro, uno stock invenduto di Poltrone Sofà, un bosone di Higgs sorpreso a leggere l’ultima edizione di Hustler, il fossile del solito Illuminato che si intrufola ovunque, la testa di un Caribù decapitato da Sarah Palin durante una visita alla scuola materna di Wasilla, un articolo di Giuliano Ferrara, il cervello di Putin, un corano scritto con la nutella e la museruola del Chubacapra di Voyeger.

> Acqua non potabile in Calabria – 11 Febbraio
Sette funzionari della Regione Calabria oltre a tre dirigenti di società private hanno ricevuto avvisi di garanzia perché sospettati dei reati di truffa, avvelenamento colposo di acque, abuso e omissione d’ufficio e falso per la distribuzione di acqua non potabile nel territorio fra le provincie di Vibo Valentia e Catanzaro.
La popolazione della zona interessata esprime solidarietà agli indagati perché gli stipendi dei N.a.s. e dei Giudici costano mentre l’acqua non potabile almeno è gratis.

> Summit per crisi ucraina – 11 Febbraio
È durato più di tredici ore il negoziato fra Putin, Poroshenko, Merkel e Hollande, che hanno dato il via ad un negoziato urgente per risolvere la guerra intestina in Ucraina. L’agenzia di informazione russa RIA Novosti spiega che il principale motivo di disaccordo fra le parti è la regola secondo la quale non si può attaccare un territorio con tre dadi se nel proprio territorio si hanno tre carri armati.

> Schettino condannato – 11 Febbraio
Il tribunale di Grosseto ha condannato l’ex comandante Francesco Schettino a 16 anni di reclusione per il naufragio della Costa Concordia.
I Giudici non hanno ritenuto necessario arrestare subito Schettino perché è infondato il timore che scappi all’estero. “Comandanti di navi, treni o aerei preferiscono schiacciarsi le palle a vita piuttosto che tenerselo a bordo, e comunque dopo un po’ scapperebbe anche da lì”.

Roberto D’Izzia

 

Share Button
More from Roberto D'Izzia

Aspettando la Quaglia…

Tutte le notizie analizzate da un temibilissimo pennuto
Read More

17 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.