I segreti dei sogni (Part. 3)

I meccanismi e i contenuti del sogno

.Il Contenuto manifesto

È di fondamentale importanza chiarire in modo assoluto, che il sogno ricordato, è solo una maschera dietro la quale si cela a più livelli il senso del sogno.
Tutti gli elementi che ricordiamo, sono quindi dei simboli che vanno interpretati in quanto celano un significato.
Il sogno è a strati di verità, come una cipolla, il suo senso è a comparti sempre più profondi e la verità di uno strato non è meno vera del precedente o del successivo, ma insieme concorrono alla interpretazione totale del sogno.

Freud ha individuato, per primo, ed elencato ed analizzato tutta una serie di regole che l’inconscio usa nel creare il materiale per i sogni, oscurando i contenuti inconsci e permettendo loro, così camuffati, distorti e opposti, di arrivare alla coscienza. Utilizzando queste regole è possibile decifrare il sogno.

 

Contenuto latente

Il contenuto latente di un sogno sono quei contenuti mascherati e trasformati in simboli e metafore.
Attraverso l’interpretazione, per mezzo del nostro modello, dei simboli contenuti nel sogno, si riesce ad arrivare alla ricostruzione dei contenuti inconsci che, altrimenti, sarebbero inevitabilmente nascosti alla coscienza.

.

Le leggi principali che regolano i sogni

L’inconscio, nel suo lavoro di “oscuramento” del significato di un sogno, utilizza dei modi ben precisi, capendoli si ha la possibilità di decifrare il contenuto latente.
Tali leggi sono:

– La Condensazione:

Essa si manifesta mediante l’unificazione, in un unico personaggio, in un unico oggetto, in un’unica situazione, di più persone, più oggetti, più situazioni della nostra vita reale. Ad esempio potreste sognare il volto di un uomo o una donna dalla bellezza eccezionale: questa esagerata bellezza è dovuta al fatto che il sogno ha messo su quel volto e raffigurato tutti gli aspetti che a voi sono piaciuti tra quelli appartenenti a più volti incontrati.
L’inconscio, per nascondere il significato del sogno, mette quindi in campo la condensazione in una stessa immagine, o pensieri o oggetti con più significati -come ad esempio un’opera astratta, apparentemente senza senso, ma in realtà realizzata con un insieme di oggetti, simboli e situazioni.
L’interpretazione del sogno consiste appunto nel processo inverso, di ricostruzione di quei meccanismi.

– Lo Spostamento:

Con questa modalità, l’inconscio in pratica fa si che ad esempio se noi volessimo fare un viaggio da soli, ma viviamo un senso di colpa magari per la famiglia, potremmo fare un sogno dove un nostro amico si accinge a partire per un viaggio, oppure, un uccello lascia il nido per volare, o ancora, un aereo decolla da un aeroporto; bene, il nostro amico, l’uccello, l’aereo… siamo noi, spostati su un’altra persona o oggetto.

– La Drammatizzazione:

Si attua nel sogno quando un contenuto latente del sogno è rappresentato nel sogno manifesto tramite azioni o situazioni, o un concetto trasformato in immagine -come ad esempio l’aereo di prima che decolla, che rappresenta noi stessi: il decollo, il desiderio di partire..

– La Simbolizzazione:

Questo meccanismo è uno dei più importanti, vale a dire quando un oggetto, una persona o una situazione, viene rappresentata da un simbolo della stessa.
Un esempio è sognare il mare, che per elezione, rappresenta l’inconscio.
Il mare infatti, riassume le caratteristiche dell’inconscio: il mare è profondo, abissale, immenso, complesso, calmo o mosso, o in tempesta, trasparente o cupo come il nostro inconscio.

– La Rappresentazione per l’opposto:

Questo meccanismo è uno di quelli che mette a dura prova l’interpretazione di un sogno; di fatto ciò che ricordiamo di un sogno è l’opposto di quello che in realtà è il nostro desiderio.
Come il sogno nel caso prima descritto, del desiderio di fare un viaggio ed il relativo senso di colpa: noi potremmo sognare, ad esempio, che compriamo una Tv nuova per la casa, dei libri da leggere la sera in divano o insieme alla famiglia prenotiamo un ristorante… In questo caso il nostro inconscio si svela parlando dell’opposto del nostro desiderio cosciente, raffigurandoci una situazione dove il senso di colpa latente di cui parlavamo prima viene “sublimato” sognando l’opposto al desiderio.

– Rimozione:

Nei sogni, spesso appunto, come nel caso del senso di colpa derivato dal desiderio di viaggiare da soli, l’inconscio mette in atto una rimozione del desiderio “imbarazzante“.. escludendo dal sogno il desiderio reale.
Questo accade spesso nei sogni sessuali.. I desideri inconfessabili a noi stessi ed i tabù sono spesso rimossi e censurati.

– Censura:

La censura appunto, è una vasta opera di oscuramento di tutte le verità inconfessabili, dei desideri più bizzarri oppure anche di cose verso le quali la nostra coscienza non è ancora pronta per vederne gli aspetti.

.

Altre caratteristiche peculiari del sogno sono che non conosce causalità, né contraddizione, né identità, né negazione… inoltre rappresenta le persone e i sentimenti attraverso i loro contrari.

Giorgio Del Sole

.

.

> I SEGRETI DEI SOGNI (Part. 1)

I SEGRETI DEI SOGNI (Part. 2)

> I SEGRETI DEI SOGNI (Part. 4)

> I SEGRETI DEI SOGNI (Part. 5)

> Per approfondimenti dal nostro Guest Blogger: “Giorgio Del Sole – Per modellare nell’eccellenza il tuo mondo interiore

.

Share Button
Written By
More from ukizero

Spartito Gastronomico: Spigola a “le 4” mandorle

Un ricettario di buon gusto con una sinfonia di accordi culinari, per...
Read More

14 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.