Her Skin: “Prickly Pear” è il primo singolo del debut album

In questo singolo la giovane cantautrice modenese racconta un’estate intera: un viaggio per gli occhi, orecchie, cuori e le menti...

Sole, calore ed un velato, ma non opprimente, senso di malinconia avvolgono “Prickly Pear“, brano di apertura del disco d’esordio di Sara Ammendola, in arte Her Skin, dal titolo “Find A Place To Sleep”, uscito per WWNBB (We Were Never Being Boring). Il lavoro segue due EP (“Goodbyes and Endings” del 2015, e “Head Above the Deep” del 2016), ed un tour che tra il 2016 e il 2017 l’ha portata a suonare in tutta Italia, con svariate collaborazioni (Zen Circus e Kele Okereke dei Bloc Party, per citarne un paio).

In questo Tour Her Skin ha avuto modo di perfezionare il suo stile: una musica semplice, minimale, ma non per questo asettica. Anzi, è proprio quel tocco scarno ‘alla Cat Power’, tra folk e cantautorato (ed il paragone non è casuale, complice anche il cantato in inglese), a rendere efficaci le atmosfere descritte, contrappuntate dalla calda e avvolgente voce di Sara, mentre in sottofondo i delicati arpeggi della sua chitarra acustica e del banjo suonato da Daniele Rossi si intrecciano tessendo una tenue trama sonora.

Ascoltare il brano è un po’ come rivivere un’estate passata da poco sfogliando un album di fotografie: si sente ancora il calore del sole, la tranquillità della natura circostante, e nel tornare con la memoria, si avverte un leggero rimpianto per la velocità del tempo che passa. Un ricordo evanescente, ma libero e leggero, in cui è piacevole tornare con la mente.

 

Federico Ciampi

> FACEBOOK

Share Button
Written By
More from ukizero

MetriAksak: intervista alla band in attesa del primo Ep

La giovane band sbarcherà all'evento "It's Up 2You" del 17 ottobre a...
Read More

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.