Duramadre: Esce il “Lato A” a suon di alternative, dark wave e post-punk

Quattro brani come proiettili fatti di tanta scrematura, per raccogliere il meglio che questo genera ha da offrire, anche in Italia!

Voce sbilenca, basso distorto, batteria in sedicesimi, e via. Tutti elementi che ritroviamo subito in “Cuore Malato”, traccia di apertura del secondo EP dei Duramadre, dal titolo “Lato A”, che esce a sei anni di distanza dall’esordio “Fiume”.

Il quartetto romano dimostra di avere decisamente assimilato l’esperienza di questi anni, dando vita a quattro brani tesi, ben arrangiati e ben scritti. Il lavoro strizza decisamente l’occhio alla dark wave, presentandosi comunque moderno e stilisticamente omogeneo. Suoni oscuri, effettati e pieni di delay, con buoni testi di impatto ed efficaci.
Su tutti, l’immediatezza e l’urgenza stilistica emergono nella quarta traccia, la furiosa e conclusiva “Balla coi cani”, che forse più delle altre si presenta vicino al rock moderno (più The Subways che The Cure, per intenderci). Se proprio dobbiamo trovare un difetto, è legato al gusto di chi scrive e riguarda la produzione: un po’ di potenza in più sarebbe stata perfetta, in quanto la natura più “selvaggia” di questi brani tende ad essere un po’ coperta dall’eccessivo riverbero; si tratta di una scelta stilistica voluta, naturalmente, che potrà essere più o meno apprezzata proporzionalmente all’amore che si ha per queste sonorità.

In ogni caso, sono brani che, forse ancora più delle ultime recensioni trattate dal sottoscritto, hanno la loro vera dimensione dal vivo, proprio per l’innata tendenza ad alternare tensioni ed esplosioni sonore. Buono, aspettando il prossimo; che non passino sei anni in mezzo, però.. ma in effetti, con la recente aggiunta di un quinto elemento alle tastiere, il “Lato B” si sta facendo sempre più imminente.

Federico Ciampi

Tracklist
1. Cuore Malato
2. Sangue e Sale
3. Spogliati
4. Balla coi Cani

> FACEBOOK

Share Button
Written By
More from ukizero

Non passa lo straniero

Solo sparlare da becero qualunquismo.. Nessuna soluzione facile, ma sarebbe bene riconoscere...
Read More

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.