Danilo Pasquali: Il Carnevale Segreto

Un porno-dramma che dai desideri giunge fino alla catarsi della nuda confessione sessuale

Come tutti sanno la rete pullula di siti porno, ce ne sono di tutti i tipi e per tutti i gusti. Da quelli storici, pieni di attori e attrici oramai diventati delle stars, a quelli amatoriali che spesso funzionano per inserimento. Presi questi due esempi come estremi, il lavoro di Danilo Pasquali sembra magicamente sospeso fra queste due concezioni.

Lo scenario pur essendo casalingo di solito è spoglio e i costumi, quando presenti, sembrano comparire solo per esaltare le pose sfrontate del corpo dei modelli, che come nei video del porno amatoriale non di rado indossano qualcosa per coprire il volto.

Visionandole l’effetto è assicurato. Superato però l’iniziale atteggiamento da voyeur, a cui certo può seguire anche una “leggera” eccitazione, la sensazione che sembra prevalere è un’altra. I personaggi delle foto, abbandonate le spoglie quotidiane, sembrano inscenare una specie di psicodramma, quasi una confessione. Così le maschere, i luoghi, le posizioni, i colori, non appaiono poi tanto casuali. Al di là dei muri, dietro le finestre, le porte, oltre il mondo delle apparenze e dei ruoli sociali, Pasquali mette in scena un teatro di posa complesso e sensuale, passando ai raggi x i nostri desideri più inconfessabili fino alla catarsi dell’orgasmo.

Piero Maironi

 

 

www.danilopasquali.com

www.mi-undressed.com

Share Button
Written By
More from Piero Maironi

Marlene Kuntz: Nella tua Luce

Un suono compatto eppure screziato, in grado di rivelare l’unica verità in...
Read More

9 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.