Cisterna Film Festival: Festival Internazionale del Cortometraggio

I selezionati della quinta edizione, gli ospiti e la Giuria presenti a Palazzo Caetani (Cisterna di Latina) dal 18 al 21 luglio 2019

Cisterna Film Festival

18/19/20/21 luglio
Palazzo Caetani
Piazza XIX Marzo, Cisterna di Latina

Cinque anni, cinque edizioni: il Cisterna Film Festival raggiunge un traguardo importantissimo che festeggia anche stavolta all’insegna di numeri sostanziosi. L’adesione di filmmaker, produzioni e distribuzioni è stata massiccia, con la partecipazione di circa un migliaio di cortometraggi provenienti da tutti i continenti.
Ogni anno è sempre più difficile per la direzione artistica scegliere i corti da dover proiettare al pubblico nella corte di Palazzo Caetani, data l’eccellente qualità dei prodotti.
La selezione ufficiale 2019 è composta da cortometraggi provenienti dai più importanti Festival Internazionali (Venezia, Cannes, Sundance, Toronto e Clermont-Ferrand) e dai principali Premi Mondiali e Nazionali (Oscar, David di Donatello, Nastri d’Argento, Premi Goya e Cesar), ma anche da alcune opere presentate a Cisterna in Anteprima Nazionale.

Questa è la selezione dei cortometraggi in concorso per la quinta edizione del Cisterna Film Festival:

– All these creatures (Australia, 2018, 13′) di Charles Williams
– La bête (Francia, 2018, 18′) di Filippo Meneghetti
– Boca de fogo (Brasile, 2017, 9′) di Luciano Pérez Fernández
– Un cortometraje sobre la educacion (Cile, 2018, 18′) di Sebastián Nemo Arancibia
– The death of Don Quixote (Regno Unito, 2018, 13′) di Miguel Faus
– Il était une fois mon prince viendra (Francia, 2017, 15′) di Lola Naymark
– Fauve (Canada, 2018, 16′) di Jeremy Comte
– Frontiera (Italia, 2018, 15′) di Alessandro Di Gregorio
– Gagarin, mi mancherai (Italia, 2018, 20′) di Domenico De Orsi
– Gardiennes (Francia, 2017, 14′) di Adeline Picault
– Laissez-moi danser (Francia, 2018, 17′) di Valérie Leroy
– Nefta Football Club (Francia, 2018, 17′) di Yves Piat
– Parru pi tìa (Italia, 2018, 15′) di Giuseppe Carleo
– The Role (Iran-Italia, 2018, 12′) di Farnoosh Samadi
– Segunda-Feira (Portogallo, 2018, 15′) di Sebastião Salgado
– The silent child (Regno Unito, 2017, 20′) di Chris Overton
– Sugarlove (Italia, 2018, 10′) di Laura Luchetti

Oltre alla sezione Next Generation che si è tenuta presso l’Auditorium della scuola media Plinio Il Vecchio a inizio giugno, vengono riconfermate anche le sezioni collaterali di Altre Visioni e del Focus.
Altre Visioni aprirà le serate del 19, 20 e 21 luglio con la proiezione di tre cortometraggi di natura più sperimentale. Al Focus invece è dedicata l’intera opening night del 18 luglio, con un programma di corti provenienti dall’Asia. Sarà la possibilità unica di vedere opere – alcune in anteprima nazionale – provenienti da Singapore, Nepal, Vietnam, Iran e Corea del Sud.

Ecco i corti selezionati nelle due categorie collaterali:

ALTRE VISIONI
– Mirror Effect (Usa, 2018, 3′) di Oliver Smith
– Sub Terrae (Spagna, 2018, 7′) di Nayra Sanz Fuentes
– Vitiligo (Francia-Costa d’Avorio, 2019, 7′) di Soraya Milla

FOCUS ON ASIA
– Ashmina (Nepal-Regno Unito, 2018, 15′) di Dekel Berenson
– Cam Lang (The mute) (Vietnam-Stati Uniti, 2018, 15′) di Pham Thien An
– Delay (Iran-Italia, 2018, 15′) di Ali Asgari
– Melodi (Singapore, 2017, 12′) di Michael Kam
– Reonghee (Alien) (Corea del Sud, 2019, 15′) di Yeon Je-gwang

Durante la stessa serata d’inaugurazione, sarà consegnato il premio Next Generation al film più votato dai ragazzi, “El Niño qui queria volar” di Jorge Muriel, e a ritirarlo sarà presente una delle interpreti, l’attrice spagnola Sonia de la Antonia. Nei prossimi giorni saranno annunciati i membri della giuria e tutti gli ospiti e altre novità di questa quinta edizione.


OSPITI E GIURIA

La serata d’inaugurazione del 18 luglio vedrà ospite l’attrice spagnola Sonia de la Antonia, una delle interpreti del corto vincitore della sezione Next Generation “El niño qui queria volar”, del regista Jorge Muriel. L’attrice oltre a ritirare il premio direttamente dalle mani dei ragazzi che lo hanno eletto come il migliore, sarà anche insegnante: sarà infatti lei a tenere il consueto Workshop di cinema gratuito rivolto agli under 18, che si terrà nella sala delle statue presso il comune nel pomeriggio del 18 luglio, e per il quale sono aperte le iscrizioni (per info e adesioni scrivere a staff@cisternafilmfestival.com).

Hanno inoltre confermato la loro partecipazione alle serate del Festival Clemente Pernarella, attore e regista di cinema, televisione e teatro, e direttore del Teatro Fellini di Pontinia, che sarà con noi venerdì 19 luglio, e Alex Polidori, attore e doppiatore (voce italiana ufficiale di Tom Holland e Timothée Chalamet, oltre che di numerosi personaggi di film d’animazione), che ci raggiungerà domenica 21 luglio per la serata conclusiva.

Oltre ai nomi citati, saranno presenti nel corso delle serate diversi registi, produttori e distributori dei cortometraggi in concorso.

Torna anche l’appuntamento con la lettura. Sarà con noi un vecchio amico del Cisterna Film Festival, il critico cinematografico e selezionatore della Mostra del Cinema di Venezia Emanuele Rauco, che presenterà il suo libro “Beautiful Freak – Le fiabe nere di Guillermo Del Toro” sabato 20 luglio alle ore 19.30 nella libreria Voland, su Corso della Repubblica. Il libro ripercorre e analizza la meravigliosa, rocambolesca avventura di un autore unico nel panorama moderno, nato a Guadalajara mezzo secolo fa, approdato a Hollywood nel corso di una vorace ricerca espressiva durata trent’anni e oggi signore incontrastato del fantastico.

L’ultima sera, quella del 21 luglio, vedrà la presenza della giuria che, dopo aver visionato i 17 corti in concorso, attribuirà i premi ai vincitori. I professionisti scelti quest’anno sono cinque, impegnati in diversi campi del settore cinematografico: Selene Caramazza, attrice che ha esordito da protagonista al cinema con “Cuori Puri” di Roberto De Paolis presentato alla Quinzaine des Realisateurs del Festival di Cannes, e che ha preso parte alla nuova stagione di Montalbano; Emanuela Mascherini, attrice, scrittrice e regista, autrice del corto “Come la prima volta”, in selezione ai Nastri d’Argento e presentato ad I LOVE GAI, Giovani Autori Italiani, durante l’ultima Mostra del Cinema di Venezia; Susanna Pellis, critica cinematografica, creatrice e direttrice artistica dell’Irish Film Festa, Festival romano interamente dedicato al cinema irlandese; Toni Trupia, regista e sceneggiatore, tra gli autori della sceneggiatura dei film “Vallanzasca” e “7 minuti” di Michele Placido, e regista di “Itaker – Vietato agli italiani“; Ciro De Caro, regista e sceneggiatore, autore dei film “Spaghetti Story” e “Acqua di marzo”.

Palazzo Caetani aprirà le porte già alle ore 18.30 per la mostra fotografica di Simone Olivieri e sarà possibile ritirare nel desk d’accoglienza il programma completo delle serate.

Come ogni anno dalla sua fondazione, per tutta la sua durata il Cisterna Film Festival avrà nuovamente alla conduzione Renzo Di Falco, speaker di RDS, che sarà affiancato eccezionalmente sabato 20 luglio dalla conduttrice radiofonica Viviana Rapisarda.
Il Cisterna Film Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Mobilitazioni Artistiche con la direzione artistica di Cristian Scardigno. Gode del sostegno della Regione Lazio e del patrocinio della Provincia di Latina, del Comune di Cisterna e della Proloco di Cisterna.

Share Button
Written By
More from ukizero

Fùrnari: il nuovo videoclip di “Pellicole”

Il nuovo video-single del cantautore romano è il terzo estratto dall'album “Abusivi...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.