Cadori: “Non puoi prendertela con la notte”. Lo-fi italian style!

Un viaggio al centro di sonorità lo-fi elettroniche mescolate a chitarre acustiche ed a suoni ambient e noise; drum machine ben amalgamate a bassi che compongono un tappeto perfetto per questo stile sofisticato ed intimista

C’è da chiudere gli occhi e farsi avvolgere dal freddo di questa stagione, perfetta per farci scaldare dalla musica onirica e profonda di questo ultimo lavoro di Cadori, “Non puoi prendertela con la notte”, uscito lo scorso 15 settembre su etichetta Labellascheggia, il suo primo lavoro ad essere pubblicato per una label.
Il disco si compone di undici brani cantati in italiano e vede la partecipazione di ospiti quali Aurora Ricci (Io e la Tigre), Giulia Olivari (già a lavoro con i Torakiki) ed Andrea Lorenzoni.

Un viaggio al centro di sonorità lo-fi elettroniche mescolate a chitarre acustiche ed a suoni ambient e noisedrum machine ben amalgamate a bassi che compongono un tappeto perfetto per questo stile sofisticato ed intimista.

Cadori si apre al pubblico descrivendo nei suoi testi la realtà di un giovane non più giovane, consapevole di essere uomo e non più ragazzo. Uno schiaffo non troppo violento ad una generazione un po’ apatica e superficiale di cui lui stesso è parte. «Non ci credevi più/Ed ecco a un tratto che/Il matto non sei tu/Ma è il mondo attorno a te», una sorta di rimprovero a coscienze distratte che viaggiano in un tempo che passa inesorabile e che non torna più, lasciando nulla al loro passaggio. «Le ragazze possono dimenticare tutto solo divertendosi e invece tu no». Descrive personaggi decadenti ed inetti, in modo distaccato talvolta, cinico e rabbioso, seppur amalgamandosi alla musica ripetitiva ed a tratti ipnotica e psichedelica. L’utilizzo di una chitarra sempre presente sia essa acustica che elettrica rifiniscono questo lavoro ben registrato e prodotto magistralmente.

Dalle montagne degli Abruzzi, passando per le pianure dell’Emilia, un’ottima partenza per Cadori, con questo lavoro perfettamente vestito addosso a lui, senza bisogno di paragoni o sostanziali descrizioni, nel suo carattere poetico aspettiamo di vederlo presto dal vivo.

Il 12 gennaio sarà dal vivo al Kinodromo di Bologna ed il 27 gennaio al Sottoscala 9 di Latina, serata organizzata da Hyra Live.

.

Evangelos Voutos

> FACEBOOK

Share Button
Written By
More from ukizero

Life in Middle East – il nuovo singolo di GiaGGio

Il producer ha scelto New York per presentare il suo nuovo singolo...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.