Arena Derthona – X Edizione

Partita la decima edizione di Arena Derthona, in programma fino al 14 luglio a Tortona (AL). Quattro i nomi scelti quest’anno per festeggiare una decade di show di altissimo livello: Fiorella Mannoia, Subsonica, Ex-Otago e Snarky Puppy

Arena Derthona Music Festival

11/12/13/14 luglio
Via Emilia, 130 – Tortona (AL)

Quattro attesissimi concerti nel cuore di Tortona per i dieci anni di Arena Derthona.

Si parte con Fiorella Mannoia e il suo “Personale tour”, attesa sul palco del festival giovedì 11 luglio. Il 12 luglio, invece, sarà la volta dei Subsonica in tour con “8”, il loro ultimo lavoro discografico, seguiti dagli Ex-Otago in concerto sabato 13 con “La notte chiama tour”. A chiudere le giornate di questa decima edizione, la super band americana Snarky Puppy (vincitrice di tre Grammy Awards), attesa domenica 14 luglio per l’unica data nel nord-ovest italiano del tour di presentazione del nuovo album “Immigrance“.

«Questa edizione, la decima, è un punto di passaggio – dichiara Charly Bergaglio, Direttore Artistico di Arena Derthona – Nelle prime dieci abbiamo delineato quella che è stata, e lo sarà ancora di più in futuro, la caratteristica del nostro Festival: la condivisione… del territorio, dei generi musicali, dei luoghi di spettacolo, delle esperienze culturali. Abbiamo avuto l’onore di ospitare sul nostro palco personaggi di altissimo livello come Chick Corea, Stefano Bollani, Pat Metheny, Burt Bacharach, Francesco De Gregori, Gino Paoli con Danilo Rea, Franco Battiato, Cesare Cremonini, Antonello Venditti, Cory Henry, Caparezza ed Esperanza Spalding… che hanno attirato un pubblico eterogeneo, da quello più maturo e consolidato a quello più giovane, alla ricerca di nuovi suoni e nuovi protagonisti della scena. Il ringraziamento va a tutti coloro i quali hanno reso possibile negli anni Arena Derthona sia per la parte istituzionale, Comune di Tortona, Regione Piemonte, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, sia le decine di sponsor privati, motore economico dal 2010 ad oggi e che sempre di più lo sarà in futuro. E soprattutto grazie alla nostra comunità, sempre pronta a recepire con curiosità le novità che abbiamo proposto negli anni».

Insomma, una programmazione ricca di musica per tutti i gusti per una nuova, esaltante, stagione di Arena Derthona.
Da dieci anni a questa parte il Festival ha significato musica, cultura e spettacolo a metà strada tra Torino, Genova e Milano. Tortona, per la sua posizione baricentrica, è il centro naturale del cosiddetto “triangolo industriale” che diviene anche intreccio di storie, canzoni e sapori con Arena Derthona.
In dieci anni di concerti hanno calcato il suo palco le più importanti star della musica internazionale, e non solo.

Per altre informazioni:
www.arenaderthona.com
Arena Derthona InfoPoint: Via Emilia, 130 Tortona (AL)
Circuiti di vendita online e su tutto il territorio nazionale: www.ticketone.it

Fiorella Mannoia

Giovedì 11 luglioFiorella Mannoia sarà live sul palco di Arena Derthona per una delle date previste del suo “Personale Tour“, la tourné che la vedrà protagonista sui palchi di tutta Italia per presentare dal vivo i brani tratti dal suo nuovo progetto discografico “Personale” e i suoi maggiori successi.
Disponibile in versione CD, in vinile e in digitale, il nuovo album di Fiorella Mannoia è composto da 13 brani, 13 storie che raccontano consapevolezze e prese di coscienza, riflessioni su se stessi, sull’umanità, sulla vita e sui sentimenti, in tutte le loro sfaccettature. Preziosa e variegata la scelta degli autori: Federica Abbate, Giulia Anania, Amara, Luca Barbarossa (autore di un brano in romanesco), Bungaro, Antonio Carluccio (autore e interprete di un duetto con Fiorella in dialetto napoletano), Cheope, Cesare Chiodo, Marialuisa De Prisco, Ivano Fossati, Daniele Magro, Rakele, Zibba e la stessa Fiorella Mannoia.
L’album è anche – come dichiara l’artista – una «piccola e umile “personale”», da cui il titolo. A rafforzare il racconto delle canzoni, infatti, trovano spazio fotografie realizzate da Fiorella in varie parti del mondo. Una passione, quella della fotografia, che l’artista ha recentemente approfondito e condiviso sui social network. «Essere appassionati di qualcosa è la più grande fortuna che si possa avere. Non c’è età per scoprire nuove passioni – racconta Fiorella
– io ho scoperto da poco quella della fotografia. Il nuovo album è anche la mia piccola e umile personale. Ho voluto abbinare a ogni brano uno scatto realizzato nel corso di viaggi, di incontri, di momenti imprevedibili. Perché le fotografie raccontano prima di tutto delle storie, esattamente
come le canzoni».

Subsonica


Venerdì 12 luglio, l’atteso tour estivo dei Subsonica per presentare il nuovo album “8” fa tappa ad Arena Derthona.
Samuel, Max Casacci, Boosta, Ninja e Vicio sono reduci da un entusiasmante tour nei più importanti palazzetti italiani, con cui hanno fatto emozionare e ballare i fan, travolgendoli con la loro incredibile energia.
Durante lo show i nuovi brani tratti dall’ultimo progetto discografico “8” (12 ottobre, Sony Music), si sono alternati ai pezzi classici della loro carriera ventennale, accompagnati da una produzione di altissima qualità e da una scenografia mai vista prima in Italia, composta da cinque piattaforme in movimento a simboleggiare le anime di una vera band.
Dal 12 marzo è online il videoclip de “L’incubo”, il nuovo singolo dei Subsonica, in cui, come unico featuring di “8”, hanno scelto di coinvolgere il rapper torinese Willie Peyote. Il rapporto di profonda reciproca stima tra la band e Willie è stato espresso chiaramente anche sul palco durante i concerti invernali, con una intera sezione del live dedicata a questa collaborazione.


Ex-Otago


Sabato 13 luglio, dopo aver conquistato i club di tutta Italia con “Cosa fai questa notte? Tour 2109”, gli Ex-Otago, la band rivelazione del Festival di Sanremo, non accennano a fermarsi e sono prontissimi a calcare anche il palco di Arena Derthona col Tour prodotto da ‘Magellano Concerti’.
Non il solito concerto, ma una vera e propria “otagata”: uno show spettacolare fatto di grande musica ma anche di visual, emozioni, momenti di riflessione e tante sorprese, dove ci si scatenerà con le hit più ballerine come “Tutto bene” e “Cinghiali incazzati” e ci si abbraccerà sulle note dei successi più romantici e sui brani di “Corochinato”, il nuovo album uscito l’8 febbraio per Garrincha Dischi ed INRI e distribuito in licenza da Polydor/Universal Music Italia, cantati e suonati dal vivo.

Snarky Puppy


Domenica 14 luglio, torna in tour in Italia la band americana Snarky Puppy per presentare il suo nuovo album “Immigrance“, uscito il 15 marzo 2019 per l’etichetta GroundUP Music.
A distanza di tre anni dal precedente album, tornano con un nuovo progetto da presentare in tour mondiale, come data di chiusura della rassegna di Tortona e come unica data della super-band americana nel nord-ovest della penisola.
La diversità e l’appartenenza a luoghi e culture differenti, sono i concetti a cui si ispira “Immigrance“, che diventano veri e propri punti di forza per diffondere una verità fondamentale: tutti possono apportare il loro contributo grazie alle proprie esperienze e al proprio bagaglio culturale.
Una vera e propria celebrazione della multiculturalità, in un album che spinge l’umanità a cambiare il proprio punto di vista, vedendo le diversità come un beneficio di cui gioire.
«L’idea è che tutto è fluido, che tutto è sempre in movimento e che siamo tutti in uno stato costante di immigrazione», spiega il produttore, bassista e fondatore del gruppo, Michael League. Così come l’ultimo lavoro del 2016, “Culcha Vulcha“, anche “Immigrance” è un progetto in studio, composto
dalla maggior parte dagli stessi musicisti. Il singolo, “Xavi”, è già disponibile, ed è ispirato a una meravigliosa esperienza che gli Snarky Puppy hanno vissuto lo scorso anno al Gnawa Music Festival di Essaouira, in Marocco, durante una settimana di prove ed esibizioni con il maestro Hamid El Kasri e il suo gruppo di musicisti.
Gli Snarky Puppy, seguendo una linea tradizionale, si muovono tra jazz, funk e R&b, musica scritta e improvvisazione totale. Con ogni nuovo progetto il gruppo americano è ogni volta sold-out e la loro fama ha superato i continenti, facendo di loro uno dei gruppi più richiesti nella scena internazionale musicale. Inoltre, la band, con circa 25 membri in rotazione, ha guadagnato il suo primo Grammy Award nel 2014 per la Best R&B Performance e ha vinto Grammy nel 2017 nella sezione Best Contemporary Instrumental album con “Culcha Vulcha“, sezione già vinta nel 2016 con “Sylva“.

BigTime Ufficio Stampa

Share Button
Written By
More from ukizero

Gli Eradius pubblicano l’omonimo debut album

Il duo stoner rock italo-britannico si presenta con sonorità e testi fortemente...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.