Anche ciccio in campagna elettorale..

Il peggio non finisce ai confini della Terra

FROM:    Smetrkxòasadioeiodbjòlqpqppbxnmwxxxx (Ciccio)

TO:           Gkndlskuc  (Stefania)

BING TRASLATE:

 

Cara Stefania,

pensavi davvero che voi terrestri foste gli unici ad avere problemi?  Errore! Ricordi quando ti ho risposto lapidariamente che eravate fottuti?  Bene, cioè male: ora penso che siamo fottuti anche noi!

Ti faccio un breve riepilogo degli eventi: alcuni mesi fa, con un colpo di stato, il nostro presidente Napocacchio ha nominato, come Capoccia del Parlamerdo un tale che si chiama Cyborg, dopo che i mercati intergalattici avevano promosso una svendita dei nostri Titoli di Stato facendo così crollare il loro valore e facendo aumentare lo smerd, in modo che il Governo che era al momento in carica risultasse incapace a contenere e risolvere la crisi in atto e, anzi, risultasse proprio la causa della crisi stessa.

Orbene, il Berluscazz, fino a quel momento Capoccia eletto, pressato dai mercati e soppressato dalle gnoccarelle e dal Tidrizzo (una sorta di viagra del nostro pianeta), con grande senso di responsabilità, disse lui (dietro promesse e minacce, dico io), si ritirò da Capoccia e, insieme ai suoi acerrimi nemici, iniziò una gara a chi slinguazzava meglio il deretano gelido e peloso di Cyborg. Ogni giorno  Berluscazz approvava, d’accordo anche con i vari Bersacazz, Finazz, Casinazz e tutta la compagine del Parlamerdo, ogni legge di Cyborg e dei suoi Ministronz.

Non ti faccio l’elenco delle leggi, ma ti posso dare  alcuni risultati davvero esaltanti di questa politica:

1) –  Hanno firmato un trattato con cui ci impegniamo presso il Consiglio Intergalattico a versare ogni anno 125 miliardi di cartastracc’ (la moneta unica della Galassia), in un fondo senza fondo che servirebbe a salvare le Nazioni che il Consiglio Intergalattico, insieme alla Banda Intergalattica (immagina come la vostra BCE), stanno vampirizzando.

A tal proposito mi chiedo: ma se dobbiamo versare questi tributi per salvare le Nazioni, dal momento che anche noi siamo alla canna del gas, a noi chi ci salva?

2) – Dietro pressione della Cul Merk (Capoccia di una delle Nazioni del nostro Pianeta) e del Consiglio Intergalattico ha aumentato le imposte, senza aprire le finestre

3) – Ha gentilmente aiutato alcune decine di migliaia di imprenditori, pensionati, disoccupati, cassaintegrati e disperati vari, a risolvere definitivamente i loro problemi, fornendogli il sapone e le corde o, a scelta, un’arma da fuoco o la benzina per appicciarsi o fornendo loro delle comode postazioni ad una certa altezza, in  modo che, lanciandosi, fossero certi di non rimanere storpi ma di spiaccicarsi ben bene al suolo.

4) – Ha introdotto il Cetriol-Imu, una tassa sulle abitazioni, anche per quelli che vivono di pane e merd (la vostra cipolla) e che ancora stanno versando i liquori alle Bande (le vostre banche) per pagarsela.

5) – Ha agevolato le Bande in ogni modo: dall’obbligo a pagare i servizi con bandausur (i vostri bancomat), agli sconti sulle tasse che da accertamenti risultavano evase.

 

In effetti, mi è sorto il sospetto che queste occhiate di riguardo fossero dovute anche al fatto di avere dei Banditi (i vostri banchieri) nel Governo… oppure è viceversa, cioè ci sono dei banditi al Governo proprio per fare gli interessi delle Bande planetarie e interplanetarie…. mah! Mistero da proporre nella scaletta del vostro omonimo programma.

Il governo di Cyborg doveva durare fino a nzjsuh (il vostro marzo) e quindi ci sarebbero dovute essere le nuove elezioni ad eismhyg (aprile), ma Berluscazz, con un memorabile colpo di reni, visto che non dava più colpi alle gnoccarelle perché regolarmente fidanzato con una di queste, ha d’improvviso deciso di togliere il suo appoggio al Governo dell’amico  Cyborg, tre, dico ben tre mesi prima della sua regolare fine. Che atto di grande coraggio! Che raffinato esempio di grande coerenza! Infatti, dopo aver fatto passare con il suo consenso tutte le porc… le leggi.. di questo eccezionale governo, ad un tratto ha iniziato a dire che non gli stava più bene e, entrando immediatamente in piena campagna elettorale dall’oggi al domani, ha cominciato a sproloquiare che il Cetriol-Imu è una tassa ingiusta: “Votatemi e io vi toglierò il Cetriol che vi ho ficcato in cul poco tempo fa“.  Al che si sono scoperchiate le tombe e, quelli che avevano silenziosamente tolto il disturbo col sapone e le corde, anche perché già impossibilitati a pagare i liquori alle Bande non avevano retto all’introduzione del Cetriol, sono risorti, non dopo il terzo giorno, come fece un grande da voi, ma sono comunque ritornati in vita. E tutti a ballare, a fare festa, a inneggiare al nuovo salvatore del pianeta.

 

Bisogna dire, per onestà, che Bersacazz, anche lui nel mucchio degli adoratori di Cyborg, si è trovato spiazzato: e adesso, siamo in campagna elettorale e non abbiamo avuto il tempo di elaborare una strategia, non sappiamo con chi allearci per truffare la gente alle elezioni! Brutta vecchia volpe d’un Berluscazz, ci vuole fregare!

Nel frattempo Berluscazz ha iniziato una corte serrata nei confronti di Cyborg: dai, vieni con me, va bene che ho detto che il Cetriol è dolorosamente troppo, ma siamo amici, tu hai fatto un tale buon lavoro, spennando la gente, che io non sarei riuscito a fare bene come te. E su, e dai, e lascia stare Bersacazz, quello è strunsd (comunista, da voi), vieni qui che mi mancano le gnoccarelle, se sei bravo ti do una bottarella. Ma Cyborg niente! Sordo e cieco oltre che figlio di una robot, ha disdegnato le offerte, anche quella di Bersacazz, e ha deciso di correre da solo… purtroppo non affan… Ha preso invece la decisione di salire in politica per conto suo.  E, cara Stefania, indovina un po’ chi ha iniziato a consumare saliva sul suo deretano freddo e peloso? Ma Finazz, logico! E Casinazz, ovvio! Finazz si sarebbe alleato anche con Zelzebù, tanto l’animaccia l’aveva già venduta, insieme ai suoi vecchi amici, alla brama di potere e rischia oggi di non entrare più nel Parlamerdo, perché quotato all’incirca zero virgola cacca. Casinazz, invece, ha una lingua tanto felpata da anni e anni di slinguazzamenti verso ogni tipo di potere che gli mantenga intatti i suoi privilegi e non disturbi il suocero con cui è in affari, che mi aspettavo il suo trenino aggrappato ai fianchi di Cyborg.

 

Adesso ci troviamo sbattuti in questa campagna elettorale, sbatacchiati da un canale all’altro delle televisioni con Cyborg che, con il veleno tipico della sua specie, attacca Berluscazz, lo definisce un pifferaio che basta che suoni lo zufolo e tutti i topetti coglioncelli, incantati dalle sue rosee bugie, gli vanno appresso. Berluscazz, da parte sua, rinnegando l’amico Cyborg e i dodici mesi della loro storia d’amore, ce lo ritroviamo a qualsiasi ora del giorno e della notte affacciato dallo schermo, col naso dentro casa nostra, a blaterare di abbassamento delle tasse (lui, che ne ha approvato l’aumento  insieme all’amico e ai feroci comunisti di Barsacazz).

Blatera sul rischio che, se non votiamo per lui, arriveranno i comunisti affamati di bambini, che faranno stragi immani. E mentre tutti berciano contro tutti il Consiglio Intergalattico e i suoi tentacoli che sono le Bande e i grandi speculatori finanziari, si godono lo spettacolo, aspettando solo il momento giusto per accaparrarsi tutto il pianeta a prezzo stracciato, magari con la scusa dei debiti delle nazioni che non sono più solvibili (tu lo sai, vero, che le varie nazioni sono costrette a chiedere in prestito i soldi dalle Bande, e che poi sono costrette a restituirli a interessi da cravattari, mentre le Bande stesse li prendono in prestito ad un interesse minimo da chi li stampa, la Stamperia Banditesca Centrale?).

 

In tutto questo gran casino, tra gli show di Berluscazz e le crisi d’asma e di ansia di Bersanazz e dei suo lacchè televisivi, ci viene proposto di introdurre nelle scuole lezioni di omosessualità… certo, se ne sentiva davvero bisogno ora, giustamente; ci viene detto, per bocca di giudici con grande apertura di ogni orifizio e di mente, che le coppie omosessuali possono adottare e allevare i bambini, i quali avranno così mamma-mamma e mamma-papà, o papà-papà e papà-mamma, ma non avranno alcun problema, perché a scuola saranno già pronti per le interrogazioni sull’omosessualità. Nel bordello di tutti che sparano ca… cassate ogni giorno, una vecchina di un paese va a comprare una bibita e scopre che è aumentata di 2 centesimi e non se la può permettere, e dice che è il suo rimedio per placare la fame, quando diventa insopportabile. I pensionati litigano con i topi dentro i cassonetti, per far la spesa in quegli outlet verdi che vengono riforniti di merce alla chiusura dei mercati rionali.

 

Nel frattempo, poi, in alcune nazioni non allineate al Consiglio Intergalattico, scoppiano strane rivolte e si scopre che i rivoltosi usano costose armi fornite generosamente da “qualcuno”, si scopre che una grandissima nazione con miliardi di popolazione, sta stoccando quantità enormi di riso, pur essendone il principale produttore, le scie chimiche nei cieli del pianeta si fanno sempre più intense, i terremoti continuano e le ondate di gelo inusuale si succedono alle botte di caldo fuori misura.  Ma qui continuano a massacrarsi tra loro, per ora verbalmente, chi si dichiara di destra e chi di sinistra, i seguaci di Berluscazz e quelli di Bersanazz, con varie e variegate sfumature.

Tu lo sai, Stefania, io non ho capelli, come tutti qui sul mio pianeta, ma se li avessi mi ci metterei le mani!

Tu mi parlavi, tempo fa, delle profezie di un popolo chiamato Maja che aveva predetto la fine del vostro mondo, e vi ricordo che non hanno mai detto che si sarebbe avverata nel 2012… tuttavia, ti devo chiedere un favore: non è che hai qualche contatto tra questi Maja? Non l’ho mai fatto, ma vorrei, se possibile, una raccomandazione, una segnalazione: se dopo essere passati da voi (per carità la precedenza è per voi!) potessero fare un salto anche qui… Io ho già pronta la mia astronave, dotata di ogni comfort, se ti va ci incontriamo e ci mettiamo d’accordo, magari ci incontriamo a metà strada, ti fai dare un passaggio da quel pazzo geniale che con un toro sulla tuta si è sparato da 40 km di altezza… In alternativa dammi un consiglio, dimmi che cosa posso fare, se c’è speranza che le cose si sistemino… Dammi un tuo parere, per favore!

Intanto ti saluto, aspetto una tua risposta.

Ciao.

 

__________

 

From:   Stefania

To:         Sckmcvorejfòmòmcmmcsakjh

Planet Helrfjlvhcxoivefa,z A.,XLKNLDSFI

 

Siamo TUTTI fottuti! Ogni angolo dell’Universo è FOTTUTO! Ciccio, lascia in garage l’astronave, se vuoi ti fornisco qualche immagine del Grande che resuscitò in tre giorni, dicono che se lo preghi può fare miracoli… aspetta… mi è appena arrivato un sms… è Lui! Ti leggo cosa mi ha scritto:

Spiacente per te, Stefania, e per Ciccio, ma io so trasformare l’acqua in vino, posso riportare in vita chi è morto, posso moltiplicare pane e pesci… ma non riesco ancora a trasformare il letame in oro! In più Mio Padre s’è scocciato di tutto l’Universo, ha detto che Lui l’ha fatto e Lui lo disfa. Perciò mettetevi l’anima in pace e aspettate la fine. SIETE FOTTUTI!

Ecco, che t’avevo detto, Ciccio? Ti saluto, se prima della fine hai notizie mandami pure una email.

Stefania Giacarelli

Share Button
Written By
More from ukizero

Vanity Size: Il falò delle taglie

Le maison e l'evoluzione delle taglie..
Read More

11 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.