Acid Muffin: uscito il nuovo videoclip “Bones”

Terzo singolo della hard rock/grunge band romana tratto dall'Ep d'esordio “Nameless”

Gli Acid Muffin sono un gruppo romano nato nell’ottobre del 2010 dall’idea di Marco Pasqualucci e Andrea Latinirispettivamente ex batterista ed ex cantante/chitarrista dei Recidiva, ai quali si aggiunge nel maggio 2012 il bassista Matteo Bassi. Il loro è un rock sperimentale e melodico, che prende in parte ispirazione dal sound alternative/grunge anni ’90.

Gli Acid Muffin, dopo un primo demo registrato nel 2012, nel maggio dell’anno successivo entrano in studio per dare vita alla loro prima fatica ufficiale “Nameless“: un Ep di cinque tracce dalle caratteristiche ibride, che da un lato si rifanno alla pura tradizione grunge (Alice In Chains, Pearl Jam e Nirvana), dall’altro, per effetto di personali scelte stilistiche, lo ascrivono maggiormente al “post”.

Puro e semplice rock, dunque, per il nuovo singolo “Bones”: una canzone che una volta ascoltata ti penetra nel profondo e ti fa venire voglia di cantarla. Il testo descrive quel brivido che ti congela quando finisce una relazione importante, quando anche il sesso svanisce e lascia il posto ai ricordi.

Il video ci porta direttamente in casa Acid Muffin, dove troviamo un’atmosfera tranquilla e rilassata. L’intenzione della band è quella di stabilire un contatto diretto con lo spettatore, lasciandolo entrare in un contesto estremamente intimo, rendendolo partecipe in modo da farlo riflettere e divertire allo stesso tempo.

L’uscita del nuovo album degli Acid Muffin è prevista entro la primavera del 2015; secondo alcune indiscrezioni la band sta puntando a raggiungere un sound in stile Foo Fighters, arricchito da variopinte sfumature psichedeliche…

.

.

Contatti

iTunes: itunes.apple.com/it/album/nameless-ep/id740546083

Facebook: http://www.facebook.com/acidmuffinband

Soundcloud: http://www.soundcloud.com/acidmuffinband

 

Share Button
Written By
More from ukizero

Katres: la rinascita di “Araba Fenice”

Un lavoro nato dalla necessità di raccontare un lento e profondo processo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.